Borgaro, blitz della polizia municipale in una sala giochi. Multa di oltre 25 mila euro ai titolari

Borgaro

/

09/12/2016

CONDIVIDI

Nel corso di un controllo, gli agenti hanno trovato gl'impianti accesi durante l'orario in cui dovrebbero essere spenti, come prevede l'ordinanza del sindaco

Ancora una volta una sala da giochi finisce nel mirino delle forze dell’ordine. Prima i 73mila euro di multa e i dieci giorni di chiusura inflitti alla titolare di una sala giochi all’interno della quale gli agenti della polizia hanno trovato due ragazze minorenni intente a giocare alle slot machine e l’assenza dei cartelli informativi dell’Asl,  e nei giorni scorsi è toccato alla “Admiral” di strada Lanzo. Gli agenti della polizia municipale nel corso di un’ispezione compiuta nel locale che dispone di ben 51 apparecchiature per il gioco d’azzardo legalizzato elettronico, hanno constato che tutte le slot erano accese anche nelle fasce di orario durante le quali devono rimanere spente.

L’intervento degli agenti della polizia municipale ha avuto luogo nel contesto della lotta alla ludopatia. I titolari della sala giochi sono multati per un importo di 25 mila e 500 euro. Gli agenti stanno verificando che gli esercizi pubblici nei quali sono installate le slot machine rispettino l’ordinanza firmata dal sindaco Claudio Gambino. In ogni caso la maggior parte degli esercenti rispetta le disposizioni spiegano in Comune se si considera il fatto che quello di Borgaro è uno dei comuni che ha il più alto numero di ore vietate al gioco, ben quattordici.

In ogni caso, per vigilare sul rispetto dell’ordinanza l’amministrazione ha chiesto la collaborazione della polizia di Stato e dei carabinieri. A quanto pare i controlli producono già i primi risultati.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

23/11/2017

Pavone, andavano in giro con coltelli a serramanico e un piede di porco. Denunciati due disoccupati

I carabinieri della Stazione di Ivrea hanno denunciato in stato di libertà alla Procura di Ivrea […]

leggi tutto...

Ivrea

/

22/11/2017

Canavese, nel 2017 sono state ben 187 le donne oggetto di violenza. Le iniziative dell’Asl To4

Come sempre è alta l’attenzione dell’Asl To4 sulla problematica della violenza contro le donne, attraverso l’impegno […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

22/11/2017

Cuorgnè, nasce in città una comunità di vendita on line di prodotti agricoli a chilometri zero

E’ con un “alveritivo” che avrà luogo venerdì 14 novembre alle 18,30 nella splendida cornice di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy