Borgaro, blitz al campo nomadi. Sette romeni in manette. Scoperto deposito di argenteria rubata

Borgaro

/

18/02/2017

CONDIVIDI

Il magazzino è stato rinvenuto dai carabinieri. E' possibile visionare la merce telefonando al numero 011/222.5000

I carabinieri avevano fatto irruzione nel campo nomadi via Germagnano ai confini tra Torino e Borgaro per indagare per l’allacciamento abusivo di energia elettrica ma hanno trovato un vero e proprio deposito di argenteria rubata. E’ accaduto nella mattinata di sabato 18 febbraio.

I carabinieri della Compagnia Oltre Dora hanno arrestato sette persone, d’età compresa tra i 30 e i 53 anni, tutte di origine romena, con l’accusa di furto di energia elettrica.

I militari hanno accettato che i nomadi di etnia rom alimentavano le baracche del campo nel quale risiedevano, con allacci abusivi a pericolosi alla rete elettrica della società energetica Iren di Torino.

E’ stato durante il blitz, coordinato dal pm Andrea Padalino che i carabinieri hanno scoperto un deposito nel quale erano custoditi oltre 300 pezzi di argenteria risultata rubata.

Tra gli oggetti rinvenuti sono presenti vassoi, candelieri, orologi e vasi. La refurtiva è esposta negli uffici di corso Vercelli 455.

Chiunque avesse subito dei furti e desiderasse visionare la merce può telefonare al numero 011/222. 5000.

Dov'è successo?

Leggi anche

Bosconero

/

16/11/2018

Bosconero: sabato 24 esibizione del coro “Singtonia” nella chiesa di san Giovanni Battista

Nell’ambito della rassegna “Notti di note” promossa e organizzata dalla Filarmonica bosconerese, giunta quest’anno alla nona […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

16/11/2018

“Canavesana”, l’Agenzia nazionale per la sicurezza “boccia” il Gtt. I treni viaggeranno a 50 Km/h

Avrebbero dovuto da dicembre tornare a viaggiare alla velocità ordinaria di 70 chilometri orari, ma l’Agenzia […]

leggi tutto...

Ciriè

/

16/11/2018

Incendio dei pullman a Cirié, il sindaco Loredana Devietti: “Grazie ai carabinieri e ai pompieri”

L’italiano di 50 anni senza fissa dimora autore del rogo che ha completamente distrutto nella notte […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy