Borgaro, bandito mascherato rapina una farmacia e fugge con un bottino di 300 euro

Borgaro

/

16/03/2017

CONDIVIDI

Il rapinatore è fuggito in direzione Torino a bordo di un'auto guidata da un complice. Sotto esame il contenuto delle telecamere

Mancavano pochi minuti alla chiusura della farmacia quando il rapinatore è entrato in azione. Pistola alla mano, il malvivente con il volto coperto da un passamontagna ha minacciato i dipendenti della farmacia che si trova in via Ciriè a Borgaro, intimando loro di consegnargli tutto il denaro contante presente in cassa. E’ accaduto nella serata di mercoledì 15 marzo.

Dopo essersi impadronito del bottino (esiguo) il rapinatore si è dato alla fuga salendo su un’auto con il motore acceso sulla quale si trovava un complice. I due banditi sono fuggiti a tutto gas in direzione di Torino. Non appena si sono riavuti dallo spavento provato, i dipendenti della farmacia hanno avvertito i carabinieri.

In pochi minuti sul luogo della rapina sono giunte alcune “gazzelle” della stazione dei carabinieri di Caselle Torinese e della Compagnia di Venaria. Il bottino è di circa 300 euro. Quando i carabinieri sono intervenuti dei banditi non c’era più nessuna traccia.

E’ possibile che le telecamere di videosorveglianza della farmacia, del Comune di Borgaro e di alcuni esercizi commerciali situati nelle vicinanze possano offrire agli investigatori utili elementi per risalire all’identità del rapinatore.

Dov'è successo?

Leggi anche

12/07/2020

Ivrea protagonista dell’hi-tech grazie al nuovo progetto “Ico Valley-Human Digital Hub”

 Si chiama “Ico Valley-Human Digital Hub” il progetto dedicato alla formazione e alle start-up digitali prenderà vita […]

leggi tutto...

12/07/2020

Coronavirus in Piemonte: l’epidemia rallenta. Nessun decesso e solo quattro nuovi contagiati

Coronavirus in Piemonte: l’epidemia rallenta. Nessun decesso e solo quattro nuovi contagiati. L’Unità di Crisi della […]

leggi tutto...

12/07/2020

Traversella: un’escursionista francese si infortuna in un sentiero. La gita finisce in ospedale

Traversella: un’escursionista francese si infortuna in un sentiero. La gita finisce in ospedale. Doveva essere una […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy