Borgaro, al via i lavori per rendere più sicure le scuole

Borgaro

/

16/06/2015

CONDIVIDI

Il Comune vestirà oltre 170 mila euro di risorse proprie per l'incolumità degli studenti

Alla fine, dopo reiterate promesse da parte del premier Matteo Renzi, i famosi lavori di manutenzione negli edifici scolastici iniziano, seppure quasi in sordina. Questa volta tocca alla scuola “Defassi” di Borgaro. Il progetto Renzi denominato “Scuole sicure” ha destinato all’istituto scolastico 170 mila euro per adeguare l’edificio alle vigenti normative di prevenzione incendi e antisismiche e migliorare, nel contempo la funzionalità della scuola.

Dal prossimo settembre, dunque, gli studenti torneranno a studiare in un’ambiente più sicuro e confortevole. La sicurezza scolastica rimane una delle priorità da risolvere in tempi brevi. Alla scuola “Defassi” sarà migliorato il sistema di canalizzazione delle acque con l’installazione di nuove grondaie e verranno eseguiti interventi nell’impianto elettrico e nuove opere murarie.

Nuovo look anche le scuole medie “Falcone” e “Levi”: in questi giorni, infatti, partiranno i lavori di tinteggiatura. Il sindaco di Borgaro Livio Gambino non nasconde la propria soddisfazione. Investire risorse pubbliche per rendere maggiormente sicuri gli edifici scolastici in un momento non facile dal punto di vista economico è un fatto indubbiamente positivo. Grazie al provvedimento varato dal governo l’Amministrazione potrà attingere alla cassa comunale per finanziare le opere ritenute indispensabili per migliorare l’accoglienza e la sicurezza degli studenti. A scuola si va per migliorare la propria vita, non a trovare la morte.

 

Leggi anche

28/05/2020

Coronavirus, l’ora donata dai dipendenti Nova Coop va a sostegno della Croce Rossa piemontese

Nel mese di aprile i dipendenti di Nova Coop, la cooperativa di consumatori con 64 punti […]

leggi tutto...

28/05/2020

Coronavirus in Piemonte: anche oggi numeri incoraggianti. Un solo decesso e contagi in calo

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che giovedì 28 maggio, i pazienti virologicamente guariti, cioè […]

leggi tutto...

28/05/2020

E’ arrivata in Piemonte “Amnèsia”, la super marijuana che fa perdere la memoria. Ed è allarme

Il variegato mercato delle sostanze stupefacenti non cessa di “sfornare” nuove droghe, sempre più potenti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy