Borgaro: i ladri aprono la porta blindata senza forzare la serratura. La denuncia di una famiglia

Borgaro

/

03/08/2018

CONDIVIDI

I malviventi, che si sono fatti più arditi, hanno agito alle 19,00 poco prima che la famiglia facesse ritorno a casa

Le immagini di un alloggio messo a soqquadro dai “topi di appartamento” postate su Facebook, riaccendono i riflettori sul fenomeno delle razzie compiute dai malviventi mentre i padroni di casa si assentano anche solo per poche ore. La discussione su questo tema si accende e, puntualmente, i cittadini chiedono alle istituzione l’adozione di maggiori misure di sicurezza. A postare le immagini fotografiche dell’appartamento situato in uno stabile di via Ciriè a Borgaro devastato dai ladri sono state alcune persone che hanno subito la visita dei malviventi poco prima di fare il loro rientro a casa.

Il “colpo” ha avuto luogo nella prima serata di giovedì 2 agosto: per impossessarsi del bottino costituito da ori, oggetti preziosi e altri oggetti di valore i ladri (che non vanno evidentemente in vacanza) hanno aperto tutti i cassetti e buttato all’aria documenti e indumenti. “La porta blindata è stata aperta senza forzare la serratura” hanno scritto in un desolato post le sfortunate vittime dei “topi di appartamento”.

Il fatto che i delinquenti siano in grado di aprire una porta blindata senza forzare la serratura è decisamente un fatto che preoccupa. La famiglia ha sporto denuncia ai carabinieri della Compagnia di Venaria che hanno dato l’avvio alle indagini di rito.

Dov'è successo?

Leggi anche

Canavese

/

19/08/2018

Sanità: un medico su tre del 118 è precario. Un Comitato chiede contratti di lavoro regolari

Un medico sue tre in servizio al 118 è precario: lo denuncia il Campest 118 Piemonte, […]

leggi tutto...

Favria

/

19/08/2018

Italiani, popolo di… (dal Blog di Giorgio Cortese)

“Italiani, popolo di eroi, di santi, di poeti, di artisti, di navigatori, di colonizzatori, di trasmigratori…” […]

leggi tutto...

Settimo Torinese

/

19/08/2018

Settimo Torinese: litiga con il patrigno e lo uccide a colpi di pistola. Fermato un giovane di 26 anni

Ha ucciso il patrigno dopo una banale discussione: la vittima è Domenico Gatti, 59 anni, ex […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy