Borgaro: scoperto il “furbetto” delle slot machines che cercava di aggirare i controlli

13/02/2018

CONDIVIDI

L'esercente usava un interruttore per interrompere l'alimentazione elettrica degli apparecchi che avrebbero dovuto essere spenti

Usava un interruttore per interrompere l’erogazione della corrente elettrica nel locale dove erano posizionati le slot machines: lo stratagemma ideato dall’esercente di un locale pubblico di Borgaro Torinese non ha però inganato gli agenti di polizia locale che hanno eseguito un controllo per verificare se l’ordinanza restrittiva che prevede per gli esercizi pubblici il rispetto di una distanza minima dai lui luogo “sensibili” come scuole e luoghi, ospedali e luoghi di culto.

Il “furbetto” delle slot machines, che avrebbero dovute essere spente, dovrà mettere mano al portafoglio e pagare una sanzione pecuniaria che va da un minimo euro 2mila ad un massimo di euro 6mila per ogni apparecchio per il gioco che è stato trovato in funzione.

Il controllo ha avuto luogo nella giormnata di martedì 13 febbraio e rientra nell’attività di controllo del rispetto della legge regionale, entrata in vigore lo scorso 20 novembre, che impone maggiori restrizioni rispetto alla legge nazionale.

Tutti gli apparecchi da gioco sono stati bloccati e sigillati.

Dov'è successo?

Leggi anche

Favria

/

21/08/2018

Favria, aglio, medaglioni e musica sacra: ecco gl’ingredienti del successo della Festa di San Grato

Dal 31 agosto al 9 settembre a Favria si svolgerà la tradizionale festa della borgata di […]

leggi tutto...

Castellamonte

/

21/08/2018

Castellamonte: i vandali colpiscono di notte e distruggono i giochi per bimbi dell’asilo “Musso”

I vandali colpiscono ancora e questa volta a Castellamonte: nel mirino dei teppisti che agiscono di […]

leggi tutto...

San Martino Canavese

/

21/08/2018

San Martino: agricoltore di 88 anni muore schiacciato dal trattore in un campo di sua proprietà

Si è conclusa tragicamente la giornata di lavoro di Antonio Pastore Giacolin, pensionato di 88 anni […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy