A bordo dell’auto e in casa nascondeva due rivoltelle. Arrestato a San Benigno un uomo di Bosconero

San Benigno Canavese

/

05/11/2016

CONDIVIDI

L'uomo è stato arrestato per detenzione e porto illegale di armi in luogo pubblico. Le indagini continuano

E’ stato fermato dai carabinieri mentre si trovava a bordo della sua Fiat Punto. A bordo dell’auto i militari della stazione di Volpiano hanno trovato una rivoltella Taurius calibro 22 e cinque proiettili del medesimo calibro, una Taser, ovvero un dissuasore elettrico ad alto voltaggio, un coltello dalla lama lunga 15 centimetri e di un tubo di ferro.

In manette è finito il sessantessettenne Sergio Andreotti, residente a Bosconero, con l’accusa si detenzione illegale di armi, ricettazione, detenzione e porto di armi clandestine in luogo pubblico. Il controllo effettuato dai militari dell’Arma nel parcheggio antistante la stazione ferroviaria di San Benigno Canavese.

I carabinieri hanno anche proceduto alla perquisizione dell’abitazione dell’arrestato dove sono stati ritrovati un’altra rivoltella sempre calibro 22 risultata rubata e oltre 300 cartucce dello stesso calibro.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/02/2020

Salerano Canavese: è morto all’età di 84 anni Giovanni Avonto, storico dirigente della Fim-Cisl regionale

Si è spento all’età di 84 anni, all’Hospice di Salerano Canavese, Giovanni Avonto, già Presidente della […]

leggi tutto...

16/02/2020

Storico Carnevale di Ivrea: è già operativo il sistema per acquistare on line i biglietti d’ingresso

In occasione dello Storico Carnevale di Ivrea l’accesso alla città nella giornata di domenica 23 febbraio […]

leggi tutto...

16/02/2020

Sfacelo Canavesana: ancora guasti e ritardi. E la Lega convoca in Regione Trenitalia e Gtt

Il 2020 per la Canavesana si è aperto e sta continuando sulla falsariga di quelli precedenti: […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy