A bordo dell’auto e in casa nascondeva due rivoltelle. Arrestato a San Benigno un uomo di Bosconero

San Benigno Canavese

/

05/11/2016

CONDIVIDI

L'uomo è stato arrestato per detenzione e porto illegale di armi in luogo pubblico. Le indagini continuano

E’ stato fermato dai carabinieri mentre si trovava a bordo della sua Fiat Punto. A bordo dell’auto i militari della stazione di Volpiano hanno trovato una rivoltella Taurius calibro 22 e cinque proiettili del medesimo calibro, una Taser, ovvero un dissuasore elettrico ad alto voltaggio, un coltello dalla lama lunga 15 centimetri e di un tubo di ferro.

In manette è finito il sessantessettenne Sergio Andreotti, residente a Bosconero, con l’accusa si detenzione illegale di armi, ricettazione, detenzione e porto di armi clandestine in luogo pubblico. Il controllo effettuato dai militari dell’Arma nel parcheggio antistante la stazione ferroviaria di San Benigno Canavese.

I carabinieri hanno anche proceduto alla perquisizione dell’abitazione dell’arrestato dove sono stati ritrovati un’altra rivoltella sempre calibro 22 risultata rubata e oltre 300 cartucce dello stesso calibro.

Dov'è successo?

Leggi anche

13/10/2019

Previsioni meteo: il tempo peggiora tra lunedì e martedì. Da mercoledì il ritorno alle belle giornate

Le previsioni meteoreologiche non hanno dubbi: allo stato attuale delle cose su Canavese, in Piemonte e […]

leggi tutto...

13/10/2019

Busano-Favria: incidente nella notte. Sbanda con l’auto e si ribalta fuori strada. 30enne in ospedale

Ha sbandato con l’auto ed è finito con l’auto nei prati che costeggiano la carreggiata: protagonista […]

leggi tutto...

13/10/2019

Cuorgnè: Carla Boggio riconfermata dai sindaci presidente del Consorzio Intercomunale Servizi

E’ Carla Boggio la presidente del Ciss 38 (il Centro Intercomunale Servizi) che ha sede nella […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy