Bomba d’acqua a Chivasso allaga il pronto soccorso. Il sindacato: “Inaugurato troppo in fretta”

Chivasso

/

08/07/2018

CONDIVIDI

A giudizio dell'organizzazione sindacale che che tutela gl'infermieri, "eventuali responsabili rimarranno, come sempre, impuniti"

Bomba d’acqua o meno, il pronto soccorso ospitato dopo decenni di attesa nella nuova e costosa ala dell’ospedale di Chivasso non avrebbe dovuto allagarsi: è quanto sostiene anche Giuseppe Summa, segretario territoriale del Nursind, il sindacato della professioni infermieristiche: “Siamo rimasti basiti quando abbiamo appreso la notizia relativa all’allagamento dell’ospedale di Chivasso. Una struttura inaugurata qualche mese fa in fretta e furia. Ricordiamo ancora i comunicati stampa di quei giorni: ‘La Regione Piemonte e l’Asl To 4 si erano presi due impegni.

Il nuovo ospedale verrà inaugurato il 26 gennaio, alle ore 15,00 costi quel che costi’. L’assessore regionale Antonio Saitta puntò il dito verso chi aveva fatto il progetto iniziale, definendolo pieno di lacune e addirittura da denuncia alla corte dei conti, ma oggi dovrebbe fare un po’ di mea culpa”.

La cerimonia d’inaugurazione ebbe luogo alla fine dello scorso mese di gennaio. L’esponente sindacale sottolinea con amarezza che, quando si fanno le cose con troppa fretta, si rischia di incorrere in questi incidenti. “Ancora una volta, solo la competenza del personale ha evitato l’interruzione dei servizi e gli eventuali responsabili resteranno come sempre impuniti”. Giuseppe Summa, in comunicato stampa, definì quella inaugurazione, una “passerella politica”.

Dov'è successo?

Leggi anche

09/07/2020

DiscoVintage: venerdì 11 in Radio e Tv il format “Planet Eart Episode One-Dv Confidential”

Si chiama “Planet Eart Episode One – Dv Confidential il format elaborato e creato dall’associazione canavesana […]

leggi tutto...

09/07/2020

Coronavirus in Piemonte: un deceduto, lieve aumento dei ricoverati in terapia intensiva e dei contagi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che alle ore 17,30 di oggi, giovedì 9 luglio […]

leggi tutto...

09/07/2020

Visite agli anziani in casa di riposo. I parenti polemizzano. La Regione: “L’epidemia non è finita”

Visite agli anziani in casa di riposo. I parenti polemizzano. La Regione: “l’epidemia non è finita”. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy