Bollengo: tre banditi rapinano, armi in pugno, il negozio “Motoinferno”. E’ caccia ai banditi

Bollengo

/

19/04/2019

CONDIVIDI

I malviventi si sono impossessati di articoli per alcune migliaia di euro oltre a 300 euro in contanti che si trovavano in cassa, e si sono dati alla fuga a bordo di un furgone

Hanno preso d’assalto, armi in pugno, l’esercizio commerciale proprio nel momento in cui stava per abbassare le serrande e lo hanno rapinato. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di martedì 16 aprile a Bollengo in via Statale 33: ad essere rapinato è stato il noto negozio “Motoinferno”, punto di riferimento per tanti motociclisti. E’ accaduto intorno alle 19,30. Tre uomini, di cui uno armato di pistola, ha fatto irruzione nel locale commerciale proprio nel momento in cui il titolare si accingevano a compiere la chiusura.

In pochi minuti i malviventi si sono impossessati di giubbotti e caschi da motocilista per alcune migliaia di euro oltre a 300 euro in contanti che si trovavano in cassa e si sono dati alla fuga a bordo di un furgone di colore bianco. Sul luogo della rapina sono immediatamente intervenuti i carabinieri della Compagnia di Ivrea.

Nonostante il comprensibile spavento provato i titolari hanno riaperto già dal mattino seguente il negozio. Sulla pagina social dell’esercizio commerciale il tiolare esprime la sua amarezza e rivvova la volontaà di non farsi piegare dall’azione dei banditi: “Ora la conta dei danni, con la frustrazione per tante fatiche e tanto lavoro vanificati in pochi minuti. La rabbia è tanta, per l’ennesimo sgambetto, ma noi andiamo avanti. Un enorme grazie va ai Carabinieri di Azeglio, e Ivrea, e alla Polizia di Stato, intervenuti pochissimi minuti dopo la nostra chiamata. Come sempre, hanno dimostrato grande professionalità, cortesia e umanità in un momento difficile”.

Leggi anche

16/10/2019

Cuorgnè: è attivo lo sportello d’ascolto per aiutare le donne vittime di maltrattamenti e violenza

L’Amministrazione Comunale della Città di Cuorgnè è ormai da diversi anni in prima linea nella lotta […]

leggi tutto...

16/10/2019

Castellamonte, in primavera il trasferimento del distaccamento dei vigili del fuoco nella nuova sede

Avrà luogo la prossima primavera il tanto atteso trasferimento del distaccamento volontario dei vigili del fuoco […]

leggi tutto...

16/10/2019

Rivara: il sacerdote antimafia don Luigi Ciotti inaugura l’anno accademico dell’Unitre

È stata una grande giornata quella di ieri, 15 ottobre, per l’Unitre di Rivara-Alto Canavese. In […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy