Bollengo: l’appuntato scelto Alessandro Manganiello è cavaliere al merito della Repubblica Italiana

03/08/2019

CONDIVIDI

Nonostante sia molto impegnato nella sua professione, il militare è anche molto attivo nella vita sociale del paese a favore della collettività

L’appuntato scelto della Compagnia dei carabinieri di Ivrea Alessandro Manganiello è cavaliere al merito della Repubblica Italiana. A consegnare l’attestato al militare è stato, lo scorso lunedì 29 luglio, il sindaco di Bollengo Luigi Sergio Ricca. La consegna dell’onorificenza è stata approvata, oltre un mese fa, dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Alla cerimonia di consegna dell’attestato, che si è svolta la sala dorata del municipio di Bollengo hanno preso parte oltre all’appuntato Scelto Alessandro Manganiello e il primo cittadino, anche il tenente Giampiero Bonatto, comandante del nucleo operativo della Compagnia di Ivrea, il maresciallo Walter Baldassi, comandante della stazione di Azeglio, il maresciallo Vecchio, coordinatore della sezione di Ivrea dell’associazione carabinieri in congedo e tanti colleghi.

A convincere il sindaco Luigi Sergio Ricca a proporre l’appuntato scelto per il cavalierato è stato il fatto che Alessandro Manganiello, nonostante sia molto impegnato nella sua delicata professione, trova anche il tempo per contribuire in modo significativo alla vita sociale della comunità bollenghese. Determinante anche il suo impegno a oltranza nello svolgimento della sua professione sia in occasione di calamità naturai e sia nell’assicurare la sicurezza e l’incolumità dei cittadini.

“Assegnare il riconoscimento proposto è, nei nostri intenti, un modo per riconoscere l’impegno di un carabiniere – ha detto il sindaco nel corso della cerimonia -, ma anche quello di tutti i commilitoni che operano quotidianamente con abnegazione, dedizione al dovere e capacità al servizio della popolazione”.

Leggi anche

14/10/2019

I tifosi “granata” del Canavese ricordano la morte, avvenuta 52 anni fa, del campione Gigi Meroni

Non c’è tifoso “granata” che non conservi nel cuore il ricordo di Gigi Meroni che 52 […]

leggi tutto...

14/10/2019

Ivrea in lutto piange la scomparsa di Bianca, la sorella dell’eroico partigiano Gino Pistoni

È morta Bianca Pistoni, sorella del partigiano Gino Pistone. A darne l’annuncio è stato il Gruppo […]

leggi tutto...

14/10/2019

Feletto: è tornata a casa nel pomeriggio la donna che si era allontanata da casa in mattinata

E’ tornata a casa nel tardo pomeriggio di oggi, lunedì 14 ottobre, la pensionata di 72 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy