Basket: con il dynamic ticket pricing sarà più economico assistere alle partite della Fiat Torino

Torino

/

06/09/2017

CONDIVIDI

La società sportiva ha adottato il più evoluto modello di vendita nel ticketing, in cui i prezzi vengono ricalcolati in base alla domanda del mercato e ai risultati di vendita, offrendo l’opportunità di incrementare la presenza di spettatori e i ricavi.

Con la conferma dell’utilizzo del dynamic ticket pricing anche nel campionato alle porte, i prezzi dei biglietti potranno cambiare sulla base di decine di parametri, dall’anticipo con cui si acquista il proprio biglietto fino a giorno e orario della partita, dal blasone dell’avversario ai risultati sportivi, dalle condizioni meteorologiche alla probabilità di assistere ad una partita entusiasmante.

Il dynamic ticket pricing è il più evoluto modello di vendita nel ticketing, in cui i prezzi vengono ricalcolati in base alla domanda del mercato, ai risultati di vendita e alle variazioni di specifiche variabili, offrendo l’opportunità di incrementare la presenza di spettatori e i ricavi.
Un sistema adottato per la prima volta nella massima serie del basket dalla Società torinese e nel calcio dalla Virtus Entella, in serie B. I risultati sono positivi soprattutto in termini di affluenza di pubblico.

La soluzione introdotta dalla Start-up italiana Dynamitick ha saputo convincere anche i tifosi delle due società. Dalle survey realizzate al Comunale di Chiavari e al PalaRuffini è emerso infatti che il dynamic pricing ha ottenuto un giudizio molto positivo (5/5 stelle) da parte del 56,6% dei tifosi intervistati e dal 60% degli occasionali. I tifosi abituali hanno anche dichiarato di acquistare il biglietto con largo anticipo: il 63% degli occasionali ha dichiarato di acquistare il proprio biglietto con un anticipo superiore ai 4 giorni di anticipo. Il giorno e l’ora dell’evento, l’avversario e il rendimento della squadra sono i fattori che incidono maggiormente sulla scelta di acquistare il biglietto per i tifosi di entrambe le squadre. Tutti fattori presi in considerazione dall’algoritmo di Dynamitick.

“La scelta di rinnovare l’accordo con la Società Dynamitick è legata alla nostra volontà di dare sempre un miglior servizio al nostro affezionato pubblico – ha commentato Renato Nicolai, direttore generale Auxilium Fiat Torino- che, come già successo lo scorso anno potrà acquistare con largo anticipo e a condizioni favorevoli i biglietti per le nostre partite. Una collaborazione a 360 gradi, quella instaurata con l’intraprendente realtà, che ha dato riscontri importanti nella scorsa stagione, con un evidente incremento dell’affluenza al Palazzetto come dicono i dati rilevati. Un’opportunità in più per seguirci ed appassionarsi al grande spettacolo del basket. Siamo orgogliosi di essere stati la prima Società professionistica di settore ad aver adottato questo sistema innovativo”.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/11/2019

Corio: pensionato di 82 ferì, dopo il litigio, il vicino di casa a colpi di pistola. Condannato a cinque anni

È stato condannato a 5 anni di reclusione Giulio Nappo, 82 anni che aveva sparato al […]

leggi tutto...

18/11/2019

Sacro Monte, il consigliere regionale Mauro Fava: “Ben vengano i privati, ma il bene deve andare alla Regione”

Le recenti dichiarazioni della contessa Irene Bisiachi hanno riaperto la questione sul futuro del santuario di […]

leggi tutto...

18/11/2019

San Giorgio: incidente di cantiere e l’autostrada Torino-Aosta rimane chiusa. Traffico in tilt

Circolazione in tilt a causa di un incidente che ha avuto luogo in un cantiere allestito […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy