Barone, a fuoco un capannone. Scongiurato il timore dell’inquinamento atmosferico

Barone Canavese

/

24/03/2017

CONDIVIDI

Un corto circuito ha forse innescato le fiamme. E' intervenuto il Nucleo Nbcr dei pompieri

E’ probabile che sia stato un corto circuito a originare un incendio che si è sviluppato all’interno di una capannone di un’azienda in via Torino a Barone Canavese. E’ successo intorno alla mezzanotte di giovedì 23 marzo. Le fiamme, sprigionate da un quadro elettrico hanno aggredito i locali posti al primo piano del fabbricato.

Il fumo prodotto dall’incendio si è diffuso in tutto il primo piano del capannone. Sul luogo del rogo sono intervenute cinque squadre dei vigili del fuoco di Rivarolo Canavese, Ivrea e di Torino Stura e la squadra degli specialisti del Nucleo Nbcr (Acronimo di nucleare – biologico – chimico – radiologico) dei vigili del fuoco che hanno accertato che le fiamme non abbiano sprigionato in qualche modo sostanze nocive nell’aria.

A condurre le indagini sono i carabinieri della Compagnia di Ivrea. I tecnici e le forze dell’ordine sono ancora al lavoro per stabilire che cosa abbia innescato l’incendio.

Dov'è successo?

Leggi anche

05/06/2020

Appalti truccati nella sanità: 19 indagati e perquisizioni della Finanza negli ospedali piemontesi

Operazione della Guardia di Finanza di Torino contro le gare truccate e corruzione in alcune Asl […]

leggi tutto...

04/06/2020

Volpiano: asili nido privati senza soldi. E il Comune anticipa i contributi del ministero dell’Istruzione

Il Comune di Volpiano ha anticipato agli asili nido privati e alla scuola paritaria dell’infanzia operanti […]

leggi tutto...

04/06/2020

Coronavirus in Piemonte: 12 i decessi (nessuno oggi 4 giugno). In discesa il numero dei nuovi contagi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che, oggi giovedì 4 giugno, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy