Banchette: va a fuoco nella notte la scuola media. Non si esclude la pista dolosa. Danneggiate alcune aule

Banchette

/

21/05/2017

CONDIVIDI

Il rogo ha devastato alcuni locali del piano terreno, gli uffici amministrativi e la presidenza del plesso scolastico

Le fiamme si sono sviluppate di notte: dapprima insidiose e poi sempre più aggressive fino a distruggere alcune aule, gli uffici amministrativi e della presidenza della scuolamedia di Banchette. Domani, lunedì 22 maggio, il plesso scolastico rimarrà chiuso per consentire di effettuare tutti i i rilevi e ripristinare l’agibilità della zona colpita dall’incendio.

Il rogo è scoppiato la notte scorsa, al piano terra della scuola media. Sull’accaduto stanno attivamente indagando gli agenti della polizia di Stato del commissariato di Ivrea che non escludono anche la pista dell’incendio doloso. A chiamare i soccorsi sono stati alcuni automobilisti di passaggio e diversi abitanti della zona quando le prime lingue di fuoco hanno iniziatoad avvolgere l’edificio illuminando la notte.

Era mezzanotte e mezza: sul luogo sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno lavorato a lungo per domare l’incendio e mettere in sicurezza i locali devastati dalle fiamme. I sopalluoghi degli inquirenti e degli investigatori sono ancora in corso: l’obiettivo è quello di capire qual’è stata la reale causa che ha determinato l’innesco delle fiamme e se davvero si è trattato di un incendio doloso. Il rogo ha distrutto non soltanto gli arredi scolastici ma una notevole quantità di documenti cartacei custoditi negli archivi della segreteria scolastica e della presidenza.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

12/11/2018

Canavese: il “GraiesLab” che punta su innovazione, turismo, mobilità e servizi socioassistenziali

Prenderà il via giovedì 15 novembre a partire dalle ore 15 a Torino nello spazio eventi […]

leggi tutto...

Ingria

/

12/11/2018

Valsoana: l’Enel realizza una nuova linea elettrica. La strada provinciale n° 47 chiude al traffico

L’Enel realizzerà una nuova linea elettrica in Valsoana e per questa ragione la Città Metropolitana ha […]

leggi tutto...

Ivrea

/

12/11/2018

Ivrea, il carcere non è sicuro. L’Osapp, indacato della polizia penitenziaria: “Deve essere chiuso”

L’Osapp, il sindacato autonomo che rappresenta e tutela gli agenti della polizia penitenziaria, non ha dubbi: […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy