Banchette, tornano le visite guidate al castello Pinchia

Banchette

/

18/07/2015

CONDIVIDI

La dimora storica è una delle più belle e fastose dell'area eporediese. Da ammirare le fastose scuderie e le sale affrescate

E’ uno dei più bei castelli dell’Eporediese. Una lunga e gloriosa storia alle spalle, una nobile famiglia che vi ha risieduto per secoli, una lunga ristrutturazione che ha restituito all’edifico l’originario splendore.

E’ il maniero Pinchia, un edificio storico ancora poco conosciuto ma che merita di essere visitato e apprezzato. A distanza di due anni dalla prima apertura al pubblico, la nuova proprietà ha deciso di ripetere le visite guidate assicurate dei bravi volontari del Circolo Banchette e dagli studenti dell’Istituto Cena. I visitatori potranno ammirare, domenica 26 luglio, il bellissimo parco realizzato nel Settecento, la fastosa scuderia, e la piccola chiesa privata, un vero gioiello barocco.

Va detto che la visita è limitata in alcune aree della proprietà dato che ristrutturazione della dimora storica è ancora in fase di realizzazione. La prossima apertura coinciderà volutamente con l’odierna edizione della tradizionale “Sagra del mais rosso” che ha luogo l’ultima domenica del mese di ottobre.

Il castello sarà aperto dalle 9,00 alle 12 e dalle 14 alle 17 ed è necessario presentarsi all’ingresso principale in via Roma 78 a Banchette. L’ingresso è gratuito.

Dov'è successo?

Leggi anche

23/10/2019

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio in visita alla Fiera d’Autunno di Barbania

La Fiera d’autunno di Barbania, che si è svolta domenica 20 ottobre , ha sfidato il […]

leggi tutto...

23/10/2019

Chivasso, ignoti sfregiano la tomba di una bimba morta a soli 6 anni. Sui social la rabbia della madre

Al dolore di aver perso la sua bambina all’età di 6 anni, otto anni fa, si […]

leggi tutto...

23/10/2019

Paura nella notte a Volpiano: incendio devasta una villetta. Gravemente intossicati marito e moglie

Sono due le persone intossicate dal fumo provocato da un furioso incendio divampato in un’abitazione di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy