Banchette, anziano pensionato rapinato dall’avvenente portalettere e dai due complici

Banchette

/

07/04/2017

CONDIVIDI

La donna ha convinto l'uomo ad aprire la porta di casa e poi sono entrati in azione i complici. Il bottino è di 500 euro

L’avvenente portalettere, elegante e procace era in realtà la punta di diamante di una banda di rapinatori attiva nell’Eporediese: l’ultimo tentativo è stato messo a segno a Banchette, lo scorso martedì, ai danni di un pensionato di 76 anni. La giovane e affascinante postina era in combutta con due uomini: a loro spettava il compito di effettuare il lavoro sporco, a lei quello di convincere con sorrisi rassicuranti e con la scusa di dover consegnare una raccomandata la porta agli anziani presi di mira. Il pensionato rapinato abita in via Roma a Banchette. Alla vista di quella bella portalettere, il pensionato ha aperto la porta della propria abitazione senza nutrire nessun sospetto.

Ed è stato in quel momento che sono entrati in azione di due complici della ragazza: uno di loro ha puntando un coltello alla gola dell’anziano mentre l’altro gli ha bendato gli occhi con una sciarpa. Uno dei due rapinatori l’avrebbe percorso al volto spaccandogli un dente. Poi, indisturbati, i rapinatori hanno frugato in tutto l’appartamento in tutta calma impadronendosi di 500 euro in contanti che il povero pensionato aveva prelevato poco prima in banca per pagare la retta della casa di riposo dove è ospitata la moglie e sono fuggiti senza lasciare tracia. Sull’episodio stanno indagando gli agenti di polizia in servizio al commissariato di Ivrea che non tralasciando di esaminare ogni ipotesi.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/01/2020

Approvato all’unanimità il conferimento del Sigillo della Regione Piemonte alla senatrice Liliana Segre

E’ stata votata ed approvata all’unanimità in Consiglio Regionale la proposta di conferire, ai sensi degli […]

leggi tutto...

21/01/2020

Karate: il 2020 inizia sotto i migliori auspici per la Rem Bu Kan di Rivarolo che si fa onore a Cavallermaggiore

Il 2020 è iniziato sotto i migliori auspici per la Rem Bu Kan di Rivarolo Canavese, […]

leggi tutto...

21/01/2020

Front: ferito in un incidente noto gallerista d’arte, proprietario del castello di Rivara

È uscito di strada, per cause ancora in via di accertamento, mentre era al volante della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy