Balme: bloccati da un torrente in piena durante la discesa. Escursionisti salvati nel cuore della notte

Balme

/

05/08/2018

CONDIVIDI

La coppia di alpinisti è stata tratta in salvo dopo ore di tentativi. Allarme (rientrato) per altre due presunti dispersi

Si erano avventurati in alta quota, percorrendo i sentieri di Balme, in Val di Lanzo, quando a causa di un torrente in piena sono rimasti bloccati senza poter scendere a valle. E’ accaduto nella serata di ieri, venerdì 4 agosto. Protagonisti della disavventura due escursionisti che stavano scendendo dal lago Mercurine. Per loro fortuna sono riusciti a dare l’allarme e, ne volgere di breve tempo, i volontari del Soccorso Alpino e i Vigili del fuoco hanno iniziato, intorno alle 22,00 le complesse operazioni di salvataggio, raggiungendo dapprima il comune valligiano e poi il luogo in cui i due escursionisti erano rimasti boccati.

Ci sono volute alcune ore per mettere in salvo i due escursionisti: intorno alle 3,00 del mattino di domenica 5 agosto, sono stati tratti in salvo e trasportati a valle con l’ausilio di un complesso sistema di corse. Nella giornata di ieri è scattato l’allarme per altri due escursionisti che a mezzanotte non avevano ancora fatto ritorno al rifugio Gastaldi, in località Al Crot del Ciaussinè a Balme.

L’allarme è rientrato un’ora dopo quando i due alpinisti sono riusciti a fare ritorno al rifugio.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

15/12/2018

Rivarolo, autovelox nascosto in frazione Mastri ma solo per studiare gli automobilisti

La prevenzione passa attraverso la compresione del livello di civiltà e di ripsetto della legge dimostrata […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

15/12/2018

Centinaia di pacchi dono confezionati dai soci del Rotary Cuorgnè e Canavese in nome della solidarietà

Anche quest’anno i soci del Rotary Club di Cuorgnè e Canavese e del Rotaract hanno dato […]

leggi tutto...

Chivasso

/

15/12/2018

Chivasso, mamma contro le maestre della materna: “Preferivo mio figlio pisciato che vestito di rosa”

Una baraonda. E tutto perche le maestre hanno fatto indossare a causa dell’esarimento dei pannolini a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy