Balangero: è morto al Cto dopo una settimana di agonia, l’imprenditore travolto da una valanga

12/03/2018

CONDIVIDI

Emiliano Versino, titolare della Biver, azienda metalmeccanica di Venaria, non aveva più ripreso conoscenza

Emiliano Versino, 35 anni, l’imprenditore travolto da una valanga la scorsa domenica 4 marzo al Pian Benot di Usseglio, ha perso la sua battaglia per la vita. L’imprenditore di Balangero, è morto nella notte di lunedì 12 marzo all’ospedale Cto di Torino dove era stato ricoverato subito dopo il tragico incidente. Il cuore dell’uomo era rimasto fermo per circa 30 minuti: troppi per non provocare danni irreversibili anche al cervello, tanto che l’uomo non si era più ripreso. I medici hanno fatto di tutto per salvare la vita dello sfortunato sciatore, ma ogni tentativo si è rivelato vano.

Emiliano Versino era un imprenditore conosciuto nel mondo dell’imprenditoria canavesana in qualità di titolare della Biver di Venaria, azienda specializzata nella produzione di componenti per auto. Versino lascia la moglie Barbara e una figlia piccola. La famiglia ha fornito il consenso per l’espianto degli organi.

Quando la valanga si è staccata dal costone roccioso Emiliano Versino si trovava in compagnia di un amico che stava praticando lo snowboard e che, per sua fortuna, non è stato neanche sfiorato dalla mortale valanga di neve.

Dov'è successo?

Leggi anche

San Maurizio Canavese

/

24/09/2018

Lavoro: McDonald’s apre un ristorante a San Maurizio Canavese e cerca 40 dipendenti

La catena internazionale di fast food McDonald’s apre un nuovo ristorante a San Maurizio Canavese e […]

leggi tutto...

Ivrea

/

24/09/2018

Economia: Patrizia Paglia è il nuovo presidente di Confindustria Canavese. Subentra a Fabrizio Gea

L’alladiese Patrizia Paglia, amministratore delegato della Iltar-Italbox Industrie Riunite di Bairo, è il nuovo presidente di […]

leggi tutto...

24/09/2018

Rivarolo: i misteri del Vaticano nel dibattito tra Fabrizio Bertot e Francesca Immacolata Chaouqui

Sarà una serata destinata ad accendere la curiosità ma che farà anche discutere: nel contesto della […]

leggi tutto...