Bairo, in seicento per l’addio a Walter Pregno. Sulla sua morte la procura apre un’inchiesta

Bairo

/

17/06/2017

CONDIVIDI

L'inquirenti intendono chiarire per quale ragione l'aliante si sia schiantato sulle montagne. L'ipotesi di reato è quella di omicidio colposo

Addio Walter Pregno: oggi, sabato 17 giugno oltre 600 persone hanno tributato l’estremo saluto a Walter Pregno, l’imprenditore di Bairo che ha perso la vita, lo scorso sabato 11 giugno in un tragico incidente mentre si trovava a bordo del suo aliante, precipitato per cause ancora da chiarire a 2.400 metri di altezza a Punta delle Pile, in Val Vogna. Ai funerali di Walter, 44 anni, sposato e padre di tre figli, era presente tutto il paese e tanti, tanti amici provenienti da tutto il Canavese.

Sulla sua morte la procura della Repubblica presso il tribunale di Vercelli ha aperto un fascicolo d’indagine con l’ipotesi di omicidio colposo. Gl’inquirenti voglio vedere chiaro nella dinamica che ha causato il decesso dell’uomo. Dopo aver escluso l’ipotesi di un malore la procura intende accertare la dinamica dell’incidente mortale. Esperti aeronautici e tecnici dell’Enav esamineranno il Gps dell’aliante e indagheranno per ricostruire ogni attimo di quel tragico volo.

Contitolare con il fratello Flavio della Fifpe, azienda leder nella produzione di ferri di cavallo, articoli per maniscalchi e nel Vecchio Mulino trasformato alcuni anni fa in un frequentato bed & breackfast, Walter Pregno vantava oltre vent’anni di attività svolta nell’Aeroclub Valle d’Aosta ed era stato il primo pilota italiano invalido a conseguire il brevetto di volo come normodotato.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

12/07/2020

Ivrea protagonista dell’hi-tech grazie al nuovo progetto “Ico Valley-Human Digital Hub”

 Si chiama “Ico Valley-Human Digital Hub” il progetto dedicato alla formazione e alle start-up digitali prenderà vita […]

leggi tutto...

12/07/2020

Coronavirus in Piemonte: l’epidemia rallenta. Nessun decesso e solo quattro nuovi contagiati

Coronavirus in Piemonte: l’epidemia rallenta. Nessun decesso e solo quattro nuovi contagiati. L’Unità di Crisi della […]

leggi tutto...

12/07/2020

Traversella: un’escursionista francese si infortuna in un sentiero. La gita finisce in ospedale

Traversella: un’escursionista francese si infortuna in un sentiero. La gita finisce in ospedale. Doveva essere una […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy