Bairo, raid dei teppisti nel centro sportivo del paese. Danneggiati gli arredi degli spogliatoi. Rabbia in paese

Bairo

/

27/10/2017

CONDIVIDI

Il sindaco Claudio Succio stigmatizza l'accaduto: "E' un atto inqualificabile. Abbiamo toccato il fondo"

Hanno agito, come di consueto di notte, i vandali che hanno letteralmente devastato il centro sportivo di Bairo: i teppisti si sono accaniti contro le finestre degli spogliatoi e le panchine. Il sindaco Claudio Succio e la Giunta stigmatizzano il raid come la dimostrazione ” di poca civiltà” che danneggia un impianto sportivo che è un bene comune.

L’amarezza è tangibile negli amministratori mentre in paese serpeggiano delusione e rabbia, soprattutto perchè il centro sportivo era stato riqualificato di recente con un consistente investimento da parte del Comune.

Un danno doppio, insomma, che aggrava il significato dell’ingiustificato atto di violenza in luogo che è simbolo di aggregazione e di solidarietà, in particolar modo tra i giovani.
Il sindaco Claudio Succio non si dà per vinto e promette di fare tutto ciò che sarà possibile per identificare i vandali affinchè siano severamente puniti ma annuncia nel frattempo, che l’amministrazione si rimboccherà le maniche per ripristinare al più presto la funzionalità dell’impianto.

Dov'è successo?

Leggi anche

Canavese

/

26/06/2019

Previsioni meteo: in aumento il caldo africano. Domani si supererà il picco dei 40 gradi centigradi

Procede la fase di bel tempo con cieli totalmente sereni al mattino sia in pianura che […]

leggi tutto...

Ivrea

/

25/06/2019

Economia: a Ivrea il Ceo Thomas Miao racconta l’epopea del colosso cinese della telefonia Huawei

Huawei Italia è stata la protagonista del terzo appuntamento nell’ambito dell’iniziativa “Le imprese si raccontano”, un […]

leggi tutto...

Quincinetto

/

25/06/2019

Frana di Quincinetto, l’Uncem polemizza: “A rendere sicura la A5 devono essere le concessionarie”

E’ l’immobilismo delle società concessionarie dell’A5 Torino-Aosta a preoccupare, e non poco, Marco Bussone, presidente nazionale […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy