Bairo, raid dei teppisti nel centro sportivo del paese. Danneggiati gli arredi degli spogliatoi. Rabbia in paese

Bairo

/

27/10/2017

CONDIVIDI

Il sindaco Claudio Succio stigmatizza l'accaduto: "E' un atto inqualificabile. Abbiamo toccato il fondo"

Hanno agito, come di consueto di notte, i vandali che hanno letteralmente devastato il centro sportivo di Bairo: i teppisti si sono accaniti contro le finestre degli spogliatoi e le panchine. Il sindaco Claudio Succio e la Giunta stigmatizzano il raid come la dimostrazione ” di poca civiltà” che danneggia un impianto sportivo che è un bene comune.

L’amarezza è tangibile negli amministratori mentre in paese serpeggiano delusione e rabbia, soprattutto perchè il centro sportivo era stato riqualificato di recente con un consistente investimento da parte del Comune.

Un danno doppio, insomma, che aggrava il significato dell’ingiustificato atto di violenza in luogo che è simbolo di aggregazione e di solidarietà, in particolar modo tra i giovani.
Il sindaco Claudio Succio non si dà per vinto e promette di fare tutto ciò che sarà possibile per identificare i vandali affinchè siano severamente puniti ma annuncia nel frattempo, che l’amministrazione si rimboccherà le maniche per ripristinare al più presto la funzionalità dell’impianto.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

24/11/2017

Castellamonte/Ozegna: violento scontro tra auto sulla provinciale. Due feriti di San Giusto e San Giorgio

Uno scontro violentissimo tra due auto ha fatto finire in ospedale entrambi i conducenti degli automezzi: […]

leggi tutto...

Cantoira

/

24/11/2017

Violento incendio a Cantoira: grazie a WhatSapp i residenti nel paese salvano il bosco

E’ grazie all’applicazione per smartphone WhatSapp che è stato possibile circoscrivere un violento incendio che avrebbe […]

leggi tutto...

24/11/2017

Albiano d’Ivrea: è deceduta l’ex professoressa Liana Montevecchi vittima di un tragico incidente stradale

Era rimasta coinvolta, nel pomeriggio di martedì, in un grave incidente stradale ad Albiano nel corso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy