Autostrada A5, percorribili le corsie per Torino. Per la riapertura verso la Val d’Aosta ancora 48-72 ore

18/11/2019

CONDIVIDI

La caduta di una trave ha provocato lievi lesioni ad un pilone del viadotto di Scarmagno. Proseguono gli accertamenti

Dopo cinque ore di chiusura forzata, dovuto ad un incidente di cantiere che ha messo a rischio la stabilità di un viadotto sul quale si stava lavorando, alle 15,00 le corsie dell’autostrada A5 Torino-Milano, nel tratto compreso negli svincoli tra San Giorgio Canavese, sono state riaperte al traffico in direzione di Torino. Per il ripristino della circolazione in direzione di Aosta e Tunnel del Monte Bianco occorrerà attendere tra le 48 e le 72 ore.

A provocare la chiusura dell’arteria stradale è stata la caduta di una trave che ha lievemente danneggiato uno dei piloni di sostegno del viadotto di Scarmagno. Un danno che i tecnici dell’Ativa, la società che gestisce in concessione il tratto autostradale, stanno accuratamente verificando. Automobilisti e autotrasportatori che sono diretti verso la Valle d’Aosta devono uscire al casello di San Giorgio Canavese e rientrare a Scarmagno.

Lo stesso dicasi per chi è diretto verso il capoluogo: uscita a Scarmagno e rientro a San Giorgio per i Tir mentre le automobili possono viaggiare regolarmente.

Leggi anche

05/12/2019

Economia, piccole e medie imprese e accesso al credito: appuntamento il 10 dicembre a Ivrea

Proseguono gli incontri su “PMI e acceso al credito: come rispondere alle novità legislative”. Dopo quello […]

leggi tutto...

05/12/2019

Caselle: servizio di trasporto dall’aeroporto al centro città e alle stazioni con i Bus Express

Prende il via il nuovo servizio Express dall’Aeroporto di Torino per il centro Città operato da […]

leggi tutto...

05/12/2019

Rivarolo: gran festa alla Casa di Riposo San Francesco per i cento anni compiuti da Adele Giorda

Gran festa alla casa di riposo San Francesco di Rivarolo Canavese: il 30 novembre è tornata […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy