Auto fuori strada a Ribordone: nell’incidente stradale è morto Ilario Gallo Balma di Pont

Ribordone

/

26/11/2017

CONDIVIDI

Il muratore di 45 anni, è precipitato con l'automezzo in un burrone, mentre stava raggiungendo una casa alla quale stava lavorando

Stava percorrendo una strada sterrata che conduce a una frazione del comune di Ribordone, in Alta Valle Orco, quando ha perso, per cause ancora in via di accertamento, il controllo della Mitsubishi Pajero che stava guidando ed è finito nel burrone che costeggia la strada: è morto così Ilario Gallo Balma, muratore di 45 anni, residente a Pont Canavese con la moglie e due figli.

A lanciare l’allarme sono stati nella serata di ieri, sabato 25 novembre, i famigliari quando ad un certa ora l’uomo non ha fatto ritorno a casa. Le ricerche sono iniziate nella mattinata di oggi, domenica 26 novembre. Ad individuare l’auto distrutta in fondo al burrone è stato l’elisoccorso.

Il cadavere è stato ritrovato nella mattinata di domenica 26 novembre verso le 10,00. Sul luogo del mortale incidente sono intervenuti i carabinieri della stazione di Locana e l’elisoccorso che ha proceduto al recupero del corpo.

Non si esclude l’ipotesi che l’auto sia finita nel burrone già nella giornata di ieri. L’uomo stava raggiungendo un’abitazione che stava ristrutturando per conto terzi. La salma è stata composta nelle camere mortuarie dell’obitorio dell’ospedale di Cuorgnè a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/09/2019

Sagra della polenta di Ingria: domenica 29 terza edizione della gara nazionale di rutti

Domenica 29 Settembre 2019 dalle 12.00 a Ingria si terrà la terza edizione della “Gara Nazionale […]

leggi tutto...

20/09/2019

Pubblicato il bando del Servizio civile universale. La Città Metropolitana seleziona 113 giovani

Pubblicato il bando del Servizio civile universale per la selezione di 113 giovani da impiegare nei […]

leggi tutto...

20/09/2019

Ivrea, Manital smentisce: “Nessuna procedura concorsuale. Stiamo pagando gli stipendi”

Procedura concorsuale? Niente affatto. Manitalidea smentisce vigorosamente in una nota stampa che si possa anche lontanamente […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy