Asl To4: le dottoresse Clara Occhiena e Carla Fasson sono le nuove dirigenti dell’azienda sanitaria

16/01/2018

CONDIVIDI

Clara Occhiena e Carla Fasson sono le nuove Dirigenti delle Professioni Sanitarie Infermieristiche, Tecniche, della Riabilitazione, della Prevenzione e della Professione di Ostetrica dell’Asl To4. Da tempo l'azienda sanitaria canavesana sta lavorando su modalità di organizzazione dell’assistenza per profili orizzontali e di integrazione tra ospedale e territorio in modo da rendere il più possibile appropriati i livelli di prestazioni derivanti dalle esigenze espresse da un territorio vasto come quello canavesano

Clara Occhiena e Carla Fasson sono le nuove Dirigenti delle Professioni Sanitarie Infermieristiche, Tecniche, della Riabilitazione, della Prevenzione e della Professione di Ostetrica dell’Asl To4.
La dottoressa Occhiena, classe 1976, un Master in Coordinamento delle Professioni Sanitarie e una Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche, ha iniziato la carriera professionale infermieristica nel 1997 presso il Presidio Ospedaliero di Ivrea dell’ex Asl 9. Nell’ambito dell’Asl To4 si occupa di gestione del personale delle professioni sanitarie dal 2008. Nel 2015 ha assunto l’incarico di Responsabile del Servizio Gestione Personale Sanitario della macroarea ospedale-territorio di Cuorgnè. All’inizio del 2017 è stata nominata Referente aziendale per l’Organizzazione del Personale delle Professioni Sanitarie dell’Asl To4.

La dottoressa Fasson, classe 1969, ha iniziato il suo percorso lavorativo come Tecnico di Laboratorio Biomedico nel 1990 presso il Presidio Ospedaliero Sant’Anna di Torino. Una Laurea in Scienze Biologiche, una Laurea Magistrale in Scienze delle Professioni Tecnico Sanitarie e un Master in Management per le Funzioni di Coordinamento nell’Area Tecnico Sanitaria, nel 2010 ha svolto funzioni di Coordinamento di Sviluppo Professionale e Organizzativo delle Professioni Tecnico Sanitarie nell’ambito dell’Azienda Ospedaliera OIRM (Ospedale Infantile Regina Margherita) – Sant’Anna di Torino. Attualmente, da dicembre 2010, era Responsabile della Gestione delle Risorse dei Dipartimenti Diagnostici nell’Azienda Ospedaliero Universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino.

“Sono, da sempre, convinto che i professionisti del comparto rappresentino un elemento di grandissimo rilievo nell’assistenza e anche nell’organizzazione ottimale delle attività, di concerto e in collaborazione con la Direzione Strategica, le Direzioni Mediche di Presidio, le Direzioni Cliniche e Territoriali – commenta il direttore generale dell’Asl To4, Lorenzo Ardissone.

Da tempo l’azienda sanitaria canavesana sta lavorando, sottolinea il general manager, su modalità di organizzazione dell’assistenza per profili orizzontali e di integrazione tra ospedale e territorio in modo da rendere il più possibile appropriati i livelli di prestazioni derivanti da una lettura costante e aggiornata dei bisogni espressi da un territorio vasto. Un territorio che vede la presenza di 178 Comuni di caratteristiche differenti, con più di 520 mila abitanti e un contesto che registra la presenza di circa 2.550 operatori del comparto impegnati nell’erogazione dei servizi sanitari.

“Nell’Atto aziendale, infatti, è strutturata in staff alla Direzione Strategica Aziendale la Direzione delle Professioni Sanitarie (Di.P.Sa.), che ha la responsabilità del governo dei processi assistenziali, tecnico sanitari e che si costituisce come riferimento trasversale per le funzioni di specifica competenza per tutte le articolazioni organizzative dell’Azienda – spiega Lorenzo Ardissone -. Si è realizzato, così, uno schema di funzionamento a rete cha va a costituire un valore aggiunto per l’organizzazione delle attività dell’ASL TO4. La mission della Di.P.Sa si riconduce ai principi della qualità dell’assistenza, della valorizzazione delle competenze dei professionisti e del capitale umano e dello sviluppo del senso di appartenenza. Le sue funzioni principali, ai diversi livelli organizzativi, sono riconducibili al governo dei processi tecnico e/o assistenziali del sistema professionale e alla promozione della ricerca e dello sviluppo professionale”.

E questo sta a significare che la Di.P.Sa., così, supporta la Direzione Strategica nel definire e realizzare gli obiettivi aziendali nel rispetto dei criteri di efficacia, efficienza ed economicità, nell’identificare il fabbisogno delle risorse professionali, economiche e tecnologiche di pertinenza, nel promuovere i processi di miglioramento continuo della qualità, nell’implementare i sistemi di valutazione del personale, nello sviluppare i modelli organizzativi assistenziali, nel promuovere la ricerca in ambito organizzativo e assistenziale e nella definizione del fabbisogno formativo in qualità di committenza.

Conclude il direttore generale dell’Asl To4 Lorenzo Ardissone: “Il sistema era ormai pronto per attivare la Dirigenza delle Professioni Sanitarie del Comparto quale elemento fondamentale per la costruzione di scenari a forte coordinamento delle attività sanitarie e quale elemento facilitante la soluzione delle grandi complessità. Nel contesto di collaborazione tra Aziende Sanitarie e della condivisione delle graduatorie dei concorsi pubblici, fortemente voluta dalla Regione Piemonte e abitualmente in uso presso l’Asl To4, abbiamo richiesto alla Città della Salute e della Scienza di Torino, che è l’Azienda Ospedaliero Universitaria più importante del Piemonte e una tra le più importanti a livello nazionale, l’utilizzo della graduatoria del concorso che ha espletato per la Dirigenza delle Professioni Sanitarie, nella quale sono risultate idonee le dottoresse Occhiena e Fasson, e che ha visto la partecipazione di più di 150 candidati in un ambito selettivo certamente di grande rilievo”.

Dov'è successo?

Leggi anche

Cuorgnè

/

14/11/2018

La disastrosa sconfitta di Caporetto nel primo degli incontri storici promossi da “Cuorgnè Viva”

Nell’ambito delle celebrazioni per la fine della Prima guerra mondiale, il Centro Incontri “Cuorgnè viva”, in […]

leggi tutto...

San Giorgio Canavese

/

14/11/2018

San Giorgio Canavese: scontro tra auto sulla provinciale per Ozegna. Due i feriti in ospedale

Due auto semi distrutte ed entrambi i conducenti che finiscono al pronto soccorso: è il bilancio […]

leggi tutto...

Ivrea

/

14/11/2018

Asl T04: Fabrizio Bogliatto, 44 anni, è il nuovo direttore di Ostetricia e Ginecologia di Ivrea

Fabrizio Bogliatto, 44 anni, è il nuovo Direttore della Struttura Complessa Ostetricia e Ginecologia Ivrea. Dopo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy