Asl T04: prevenzione del tumore al seno. Fine settimana di eventi a Strambino e a Ivrea

Strambino

/

17/10/2018

CONDIVIDI

L’obiettivo è quello di sensibilizzare la comunità sui temi di prevenzione oncologica e sull’importanza degli interventi di prevenzione primaria e secondaria. Il "Weekend della Salute" ha ricevuto il patrocinio della Regione Piemonte, della Città di Ivrea, del Comune di Romano Canavese e del Comune di Strambino

Un fine settimana dedicato alla promozione della Salute nelle giornate di sabato 20 e domenica 21 ottobre, in occasione di “Ottobre Rosa 2018”, il mese internazionale della prevenzione del tumore al seno. E’ l’iniziativa organizzata dall’Asl T04, in particolare dalle strutture di Senologia e di Promozione della Salute, e dal Corso di Laurea in Infermieristica-Polo Formativo Universitario Officine H di Ivrea con la collaborazione delle Associazioni Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori), Adod (Associazione Donna Oggi e Domani), Samco (Sostegno Assistenza Malato Cronico Oncologico), Mariuccia Allovio e Futuro Rosa. Il “Weekend della Salute” ha ricevuto il patrocinio della Regione Piemonte, della Città di Ivrea, del Comune di Romano Canavese e del Comune di Strambino. L’obiettivo è quello di sensibilizzare la comunità sui temi di prevenzione oncologica e sull’importanza degli interventi di prevenzione primaria e secondaria.

La prevenzione primaria ha il suo campo d’azione sul soggetto sano e si propone di mantenere le condizioni di benessere e di evitare la comparsa di malattie; è, quindi, il livello di prevenzione rivolto a eliminare o a ridurre il più possibile i fattori di rischio per l’insorgenza di una patologia, per esempio con il ricorso alle vaccinazioni o con l’adozione di corretti stili di vita (avere un’alimentazione corretta, svolgere attività fisica regolare, limitare il consumo di alcol, evitare il fumo).
La prevenzione secondaria rappresenta il grado successivo rispetto alla prevenzione primaria, intervenendo su soggetti già malati, ma in uno stadio iniziale; rappresenta un intervento di secondo livello che, mediante la diagnosi precoce di malattie, in fase asintomatica, attraverso i programmi di screening (come lo screening mammografico per i tumori al seno), mira a ottenere la guarigione o comunque a limitarne la progressione.

“Questa iniziativa – spiega il direttore generale dell’Asl T04, Lorenzo Ardissone – rientra nei progetti della nostra Azienda volti a contrastare la sedentarietà della popolazione. Perché l’attività fisica praticata abitualmente, lo dimostrano numerosissimi studi scientifici, è uno dei fattori protettivi della salute: produce benessere, riduce il rischio oncologico, diminuisce il tempo di recupero funzionale e psicologico anche per le malattie oncologiche, come dopo un intervento chirurgico di rimozione di un tumore al seno”.

“La nostra strategia è duplice – continua il general manager -. Fornire un servizio di buona qualità in termini di screening, come nel caso dello screening mammografico, e fornire ai cittadini gli strumenti e i percorsi per far sì che essi stessi diventino protagonisti della promozione della propria salute. Per esempio, con i nostri corsi AFA (Attività Fisica Adattata) e i Gruppi di Cammino, diffusi su tutto il territorio dell’Azienda, a oggi coinvolgiamo migliaia di persone, circa tre mila, e l’attività continuerà a crescere. Ma siamo perfettamente consapevoli che la nostra strategia può ottenere risultati molto soddisfacenti, a costi ridotti al minimo, soltanto attraverso il fare rete con le altre realtà del tessuto sociale, amministrazioni comunali e organizzazioni no profit, sul tema della salute della comunità. Questa iniziativa è una delle dimostrazioni della nostra volontà di fare sistema con le realtà del territorio al servizio della salute dei nostri cittadini”.

Gli eventi in programma nel fine settimana

Sabato mattina 20 ottobre, dalle 9.30, presso il Teatro Giacosa di Ivrea, si svolgerà un momento divulgativo scientifico-ludico con relazioni mediche intervallate da una lettura teatrale (a cura dell’attrice Marina Senesi), la presentazione dei Gruppi di Cammino avviati nell’Asl T04 e degli incontri di FitWalking per donne con pregresso tumore della mammella, organizzati presso l’Ospedale di Ivrea, nonché la testimonianza di persone che hanno vinto la malattia impegnandosi nello sport.

L’evento è aperto a tutti, la partecipazione è gratuita con prenotazione obbligatoria (ottobrerosa.senologia@gmail.com).

Domenica mattina 21 ottobre è prevista a Strambino una corsa non competitiva/camminata di 6 kilometri per tutti. L’incontro è presso il Salone Pluriuso (Via Cotonificio 1) alle 8.30, con registrazione e ritiro pacco gara, contenente materiale divulgativo e maglietta tecnica in omaggio. Durante la mattinata, dalle 9 alle 12, il Centro Senologico ASL TO4 di Strambino rimarrà aperto, con possibilità di tour guidato della struttura e di informazioni/approfondimenti in merito al Programma di Screening Mammografico “Prevenzione Serena”. Si concluderà con un momento conviviale.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/11/2019

Mathi: aveva allestito un canile abusivo in uno dei suoi terreni. Denunciato imprenditore agricolo

A Mathi, nel Canavese, i carabinieri della locale stazione, in collaborazione con i colleghi del Nas […]

leggi tutto...

22/11/2019

Belmonte: i droni in volo svelano i devastanti danni causati al Sacro Monte dagli incendi in primavera

L’Ente di gestione dei Sacri Monti e la Squadra S.A.P.R. del Corpo Militare Speciale Ausiliario dell’Esercito […]

leggi tutto...

22/11/2019

Canavese: 30 operai tra italiani, cinesi e romeni segregati in laboratori lager ad Agliè e Cuceglio

“5 euro per 15 ore lavorative, per un salario pari 0,30 centesimi all’ora”: già da solo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy