Asa, i sindaci incontrano Chiamparino. La Regione Piemonte non permetterà il default

Canavese

/

03/02/2016

CONDIVIDI

L'incontro al quale hanno partecipato quattordici amministratori è stato definito "positivo e promettente"

Sarà necessario di trovare una strategia comune ma la Regione Piemonte non permetterà che i 51 comuni che facevano parte dell’ex consorzio Asa finiscano in default nel caso in cui la sentenza dell’arbitrato dovesse essere negativa. Nel pomeriggio di quest’oggi, in piazza Castello a Torino, nello storico edificio che ospita la presidente della Regione Piemonte, Alberto Rostagno, sindaco di Rivarolo Canavese e portavoce dell’Area Omogenea del Canavese Occidentale, accompagnato da una nutrita delegazione di colleghi in rappresentanza del territorio, ha incontrato il presidente Sergio Chiamparino e l’assessore regionale al Bilancio Aldo Reschigna.

Nel corso dell’incontro, che è stato definito “positivo”, a Sergio Chiamparino è stata illustrata la drammatica situazione finanziaria in cui verrebbero a trovarsi i comuni soci dell’ex Asa, nel caso in cui il giudice del tribunale di Ivrea dovesse emettere una sentenza negativa, costringendo gli enti locali a ripianare i debiti accumulati. Giova ricordare a questo proposito che il commissario straordinario Stefano Ambrosini ha chiesto di ricapitalizzare la società con un versamento di ben 28 milioni di euro. Dal canto loro il presidente della Regione e l’assessore al Bilancio hanno dichiarato di aver ben compreso quali conseguenze questa difficile situazione finanziaria potrebbe comportare e si sarebbero impegnati a trovare una soluzione per evitare un eventuale dissesto economico dei comuni.

Leggi anche

25/04/2018

Asl T04: il 59enne Giampiero De Marzi è il nuovo direttore del Servizio di Igiene Mentale di Ivrea e Ciriè

Giampiero De Marzi, 59 anni, è il nuovo direttore della Struttura Complessa Salute Mentale Ciriè-Ivrea. Si […]

leggi tutto...

25/04/2018

Oglianico celebra il 25 aprile con le note della rinata Filarmonica dedicata a Silvio Gianotti

Il 25 aprile? A Oglianico la celelabrazione della Liberazione è coincisa con una delle prime uscite […]

leggi tutto...

25/04/2018

Rondissone: motociclista si schianta contro un carro attrezzi. Muore sul colpo un uomo di 37 anni

Si chiama Roberto Peretto il  motocilista di 37 anni , residente a Mazzè, che nel pomeriggio […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy