Arrivano i carabinieri alla Comital, attimi di tensione davanti ai cancelli. Due lavoratori contusi

Volpiano

/

23/08/2017

CONDIVIDI

L'arrivo di una decina di autotrasportatori ha scatenato la bagarre. La Fiom-Cgil: "Si impone una soluzione immediata"

Scontri e contusi alla Comital di Volpiano dove i lavoratori licenziati dall’azienda hanno allestito un presidio permanente: nella mattinata di mercoledì 23 agosto, alcuni autotrasportatori avrebbero tentato di forzare il blocco facendo spostare i dipendenti schierati davanti ai cancelli dell’azienda. Sono stati momenti in cui la tensione nell’aria è divenuta decisamente palpabile: un operaio è caduto a terra ed è stato richiesto, per questo, l’intervento del 118, mentre altri due lavoratori hanno riportato leggere contusioni.

Sul luogo sono intervenuti i carabinieri della stazione di Volpiano e, successivamente i funzionari della Digos di Torino e il sindaco di Volpiano Emanuele De Zuanne. A decidere di presidiare i cancelli della Comital sono stati, il 31 luglio scorso, i 138 dipendenti licenziati dalla società francese Aedi che ha finora gestito l’attività produttiva. La Comital, che ha sede a Volpiano, produce laminati destinati all’alimentazione e all’industria farmaceutica.

“Il brutto episodio di questa mattina rafforza la necessità di una soluzione in tempi brevi per salvaguardare l’attività produttiva e l’occupazione dei lavoratori – ha dichiarato Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom-Cgil -. Per questo motivo chiediamo l’intervento urgente delle istituzioni”.

Dov'è successo?

Leggi anche

Caselle

/

24/11/2017

La procura ha incaricato il casellese Mauro Esposito di far luce sulla tragedia di piazza San Carlo

Sarà l’architetto casellese Mauro Esposito, l’imprenditore casellese  testimone di giustizia che ha svelato la presenza della […]

leggi tutto...

Castellamonte

/

24/11/2017

Castellamonte/Ozegna: violento scontro tra auto sulla provinciale. Due feriti di San Giusto e San Giorgio

Uno scontro violentissimo tra due auto ha fatto finire in ospedale entrambi i conducenti degli automezzi: […]

leggi tutto...

Cantoira

/

24/11/2017

Violento incendio a Cantoira: grazie a WhatSapp i residenti nel paese salvano il bosco

E’ grazie all’applicazione per smartphone WhatSapp che è stato possibile circoscrivere un violento incendio che avrebbe […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy