Nascondevano in casa pistole e munizioni illegali. In manette due uomini a Mathi e Palazzo

Mathi

/

18/02/2019

CONDIVIDI

Il comando provinciale dei carabinieri ha disposto le perquisizioni nelle case di alcuni pregiudicati

Controlli per verificare se alcuni pregiudicati nascondono armi in casa: il comando provinciale dei carabiieri ha visto giusto perchè nell’intensificazione dei controlli due persone sono state arrestate, a vario titolo,con l’accusa di detenzione illegale di armi e muniizioni e ricettazione. In manette è finito Filippo Davide T. 46 anni, residente a Mathi.

Nella sua abitazione, dopo un’accurata perquisizione, gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto  1 pistola Walther munita di tre caricatori vuoti, 1 carabina cz modello 452-2 calibro 22, munita di caricatore vuoto  e ben 2633 proiettili callibro 22.

A Palazzo Canavese, invece, i carabinieri della stazione di Strambino hanno arrestato Domenico M. di 47 anni residente a Palazzo, perchè custodiva un revolver 357 Magnum risultato rubato a Settimo Torinese. Entrambi gli uomini si trovano agli arresti domiciliari. Le armi sono state inviate al laboratorio scientifico dei Ris di Parma per stabilire se sono state usate in recenti azioni criminose compiute in Canavese.

Le indagini dei carabinieri continuano a pieno ritmo.

Leggi anche

03/08/2020

Ciriè: un uomo di 57anni scompare da casa. Ricerche in corso. L’appello della famiglia

Si è allontanato da casa a Ciriè nella serata di giovedì 30 luglio e da allora […]

leggi tutto...

03/08/2020

Cuorgnè-Chiesanuova: l’Alto Canavese ospita i Campionati Nazionali di volo libero in Parapendio

L’Alto Canavese è, in questi giorni, la capitale nazionale del volo libero in parapendio. Da sabato […]

leggi tutto...

03/08/2020

Feletto: automobile in fiamme nelle campagne circostanti il paese. Indagano i carabinieri

Un’automobile è stata interamente distrutta dal fuoco nelle campagne che circondano il centro abitato di Feletto. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy