Approda ad Agliè il tour di Lia Laghi, l’educatrice che promuove la conoscenza del linguaggio dei cani

19/10/2019

CONDIVIDI

L'evento itinerante avrà luogo sabato 26 ottobre in piazza Castello a partire dalle ore 15,00. Il sindaco Succio: "Un atto per dimostrare il nostro amore per i nostri fedeli amici"

Sabato 26 ottobre farà tappa in Piazza Castello ad Agliè il tour di Lia Laghi, educatrice e consulente tecnico cinofilo che, a bordo del proprio camper in compagnia delle cagnoline Gioia e Mariola, sta attraversando l’Italia per promuovere la conoscenza del linguaggio canino. A partire dalle ore 15.00 nella suggestiva cornice di Piazza Castello Lia Laghi metterà a disposizione del pubblico, in un incontro gratuito ed aperto anche agli amici a 4 zampe, strumenti utili per comunicare e comprendere il linguaggio canino nella vita quotidiana.

Spiega il sindaco Marco Succio: “L’attenzione e la sensibilità verso il mondo dei nostri amici a quattro zampe ritengo che debba diventare sempre più parte integrante della nostra cultura, per cui tra le tante iniziative che si susseguono in Agliè, abbiamo ritenuto opportuno e qualificante dare spazio ad una tappa di questo tour. Un particolare ringraziamento va alla consigliera Stefania Chivino, per aver organizzato l’evento e alla cittadina alladiese Vanda Rua per averci creato il collegamento con l’ideatrice Lia Laghi”.

La consigliera comunale Stefania Chivino, che ha curato l’organizzazione dell’evento non nutre dubbi sulla sua utilità: “Il progetto di Lia coniuga nozioni pratiche con un fine ambizioso: recuperare l’equilibrio tra uomo e natura, attraverso la conoscenza ed il rispetto del mondo animale. Come Amministrazione abbiamo quindi ben volentieri condiviso questo progetto e non a caso abbiamo scelto di ospitare la tappa di Dog Inspiring nello stesso giorno in cui, in mattinata, per celebrare la Festa nazionale degli Alberi verranno messe a dimora alcune piante in Piazza Caduti di Nassirya, a cura dell’associazione Filo di Seta: due occasioni per ricordare quanto sia importante avere cura del mondo in cui viviamo”.

Leggi anche

31/05/2020

Coronavirus in Piemonte: 9 i pazienti deceduti, 325 i guariti rispetto a ieri e 54 i nuovi contagiati

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che oggi, domenica 31 maggio, i pazienti virologicamente […]

leggi tutto...

31/05/2020

Rivarolo, “Aiutaci ad aiutare”. Ecco come destinare il 5X1000 ai Vecchi Pompieri 1912 Onlus

Sono sempre attivi i membri dell’Associazione “Vecchi Pompieri 1912” di Rivarolo Canavese, che in questi mesi […]

leggi tutto...

31/05/2020

Turismo in Canavese: riaprono le strade provinciali delle Valli di Lanzo e della Valle Orco

Rese famose in tutto il mondo dal passaggio del Giro d’Italia al Colle delle Finestre e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy