Appalto sospetto: la procura ha chiesto il rinvio a giudizio per Mascheroni, Maddio e Maggiotti

Castellamonte

/

11/07/2017

CONDIVIDI

Nel mirino dei magistrati lavori di asfaltatura eseguiti tra il 2013 e il 2014. L'accusa è di falso ideologico e turbativa d'asta

Nel mirino della procura di Ivrea era finito, due anni fa, un appalto considerato sospetto relativo all’asfaltatura delle strade di Castellamonte; adesso, dopo due anni di indagini, il procuratore capo di Ivrea Giuseppe Ferrando ha chiesto il rinvio a giudizio per tre delle cinque persone indagate con l’accusa di turbativa d’asta e falso ideologico. Il rinvio a giudizio è stato chiesto per l’ex sindaco di Castellamonte Paolo Mascheroni, Giovanni Maddio ex vicesindaco e che alle ultime elezioni comunali è finito in minoranza e l’ex responsabile (da pochi giorni in pensione) dell’Ufficio Tecnico Comune Aldo Maggiotti.

La procura eporediese ha chiesto al Giudice per le Indagini Preliminari l’archiviazione della posizione di altri due indagati: l’ex assessore Roberta Bersano (oggi vicesindaco nella giunta Mazza) e di Maurilio Savoia Carlevato che era candidato nella lista di Giovanni Maddio alle scorse elezioni comunali. L’inchiesta sarebbe giunta a una svolta: due anni fa , nel mese di giugno, i carabinieri sequestrarono negli uffici comunali numerosi faldoni legati a quell’appalto che fu bandito nel 2015 ma che in realtà era stato affidato senza indire una gara d’appalto.

Le opere furono eseguite tra il 2013 e il 2014. Stando a quanto sostiene la pubblica accusa con l’indizione del bando l’amministrazione avrebbe cercato di rimediare al reato commesso. Il prossimo lunedì 0 ottobre avrà luogo l’udienza preliminare al cospetto del Gip del tribunale di Ivrea.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

24/11/2017

Castellamonte, in biblioteca il laboratorio creativo per trasformare in doni gli oggetti riciclati

E’ dedicato alle imminenti feste natalizie il laboratorio creativo dal titolo “Aspettando il Natale…” per bambini […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

24/11/2017

Liceo linguistico al “Moro” di Rivarolo: è finalmente arrivato l’assenso della Città Metropolitana

L’Istituto di Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo Canavese potrà contare dal prossimo anno scolastico, su […]

leggi tutto...

Caselle

/

24/11/2017

La procura ha incaricato il casellese Mauro Esposito di far luce sulla tragedia di piazza San Carlo

Sarà l’architetto casellese Mauro Esposito, l’imprenditore casellese  testimone di giustizia che ha svelato la presenza della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy