Anche il Rotary Cuorgnè e Canavese al flash mob di Torino per combattere la piaga del bullismo

Canavese

/

29/01/2019

CONDIVIDI

Giovedì 7 febbraio ai Giardini Cavour daranno vita all'evento di sensibilizzazione alcune classi degli Istituti Comprensivi torinesi aderenti alla rete S.C.A.R. "School that care about relationship"

“Né bulli, né vittime, solo Esseri Umani” è il titolo del Flash Mob a cui, giovedì 7 febbraio presso i Giardini Cavour a Torino, daranno vita alcune classi degli Istituti Comprensivi torinesi aderenti alla rete S.C.A.R.”School that care about relationship”, in occasione della 3° Giornata Nazionale contro il Bullismo.  Alla manifestazione parteciperà attivamente anche il Distretto Rotary 2031, che al tema del bullismo dedica uno dei principali Service distrettuali, ed il cui impegno è pienamente confermato dalla stretta collaborazione con Esseri Umani Onlus e dalla gestione, da parte di professionisti rotariani, di punti di ascolto per ragazzi, insegnanti e genitori.

Il ritrovo per studenti, docenti e professionisti di Essere Umani Onlus e Rotary, è previsto per le ore 09.45 in Piazza Cavour a Torino. Ciascuna classe darà vita alle proprie riflessioni sul tema del bullismo (frasi, disegni e quanto la creatività stimolerà) utilizzando fogli di carta cui verrà data la forma di barchette e che verranno liberate nell’aria alle 10,30, attaccate con un filo a dei palloncini gonfiabili.

I lavori più significativi saranno fotografati al momento e diffusi tramite Social Network. I ragazzi lasceranno i Giardini Cavour intorno alle 11.30 ed Essere Umani Onlus distribuirà loro del materiale informativo per aiutarli a proseguire la riflessione per contro proprio e nelle proprie famiglie.

Il Flash Mob della 3° Giornata Nazionale Contro il Bullismo è solo uno degli aspetti visibili della sinergia creatasi, fin dall’aprile 2018, tra S.C.A.R., Essere Umani e Distretto Rotary 2031. Sono ad oggi 10 gli Istituti torinesi aderenti e attivi nell’educazione, formazione e informazione sui temi della relazione. Studenti, Docenti e Professionisti dell’Educazione e della Comunicazione lavorano, infatti, insieme in vari momenti dell’anno per coinvolgere e sensibilizzare i ragazzi delle scuole sui molti aspetti del bullismo e non solo.

Leggi anche

19/11/2019

Banchette: in casa aveva tre chili di droga. I carabinieri arrestano per spaccio un giovane di 23 anni

I carabinieri della Compagnia di Ivrea proseguono nell’attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze […]

leggi tutto...

18/11/2019

Autostrada A5, percorribili le corsie per Torino. Per la riapertura verso la Val d’Aosta ancora 48-72 ore

Dopo cinque ore di chiusura forzata, dovuto ad un incidente di cantiere che ha messo a […]

leggi tutto...

18/11/2019

Aumentano le tariffe dei trasporti. La deputata Pd Bonomo: “Ennesima batosta per i pendolari”

“L’aumento delle tariffe per il servizio di trasporto pubblico nel settore extraurbano, deliberato dall’Agenzia per la […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy