Anche Ivrea beneficerà degli stanziamenti destinati ai siti Unesco previsti dalla “Finanziaria”

Ivrea

/

31/12/2018

CONDIVIDI

E' ultimo sito italiano entrato nell'Unesco grazie alle strutture e al lascito culturale dell'Olivetti. I contributi serviranno alla sua valorizzazione

Anche il Canavese e Ivrea potranno beneficiare degli stanziamenti previsti nella legge finanziaria appena approvata dal Parlamento destinati alla riqualificazione e valorizzazione dei siti italiani dischiarati dall’Unesco patrimonio dell’Umanità. Ad annunciarlo è il deputato canavesano Alessandro Giglio Vigna: “Gli stanziamenti – spiega -, serviranno a sostenere gli investimenti volti alla riqualificazione e alla valorizzazione dei siti italiani tutelati dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (Unesco) nonché del patrimonio culturale immateriale”.

A giudizio del parlamentare anche in questo caso il governo ha inteso puntare sui territori e, in questo caso, a quelli più rilevanti del Paese. “Come ad esempio Ivrea – conclude -, ultimo sito italiano entrato nell’Unesco grazie alle Strutture e al lascito culturale dell’Olivetti, l’ennesima opportunità che questo Governo dà al nostro Canavese e di cui siamo felici”.

Anche il sindaco di Ivrea Stefano Sertoli non fa mistero della propria soddisfazione, sia come cittadino che come amministratore: “Sono contento che il Governo abbia aperto questo spazio per aiutare i Siti Unesco di cui la nostra città è il 54esimo e primo sito industriale del Novecento in Italia a rivivere, sia sotto il profilo culturale, valorizzando in chiave moderna la cultura olivettiana, sia in chiave economica con ricadute per il territorio e per la Nazione”.

Leggi anche

29/05/2020

Ivrea, grazie ad Eporadio in diretta l’aperitivo benefico esclusivo con la Mugnaia e il Generale

Un aperitivo esclusivo con Mugnaia, Generale e Sostituto: la maratona a Ivrea non si ferma, gli […]

leggi tutto...

29/05/2020

Il Governo stanzia 900 milioni per i Comuni. L’Uncem: “Finalmente un’azione positiva”

Il ministero dell’Interno ha disposto nelle scorse ore il pagamento a favore dei Comuni, Province e […]

leggi tutto...

29/05/2020

Coronavirus in Piemonte: 13 i decessi (2 nella giornata di oggi). 56 i nuovi casi. Crescono i guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che nella giornata di oggi, venerdì 29 maggio, i […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy