Allagarono la scuola media “Dasso” di Chivasso con le manichette anticendio. Identificati i vandali

Chivasso

/

03/10/2016

CONDIVIDI

Sarebbero due i ragazzi responsabili degli atti di teppismo. Uno di loro è stato denunciato

Una bravata che costerà cara non soltanto a loro, autori degli atti vandalici alla scuola media “Dasso” di Chivasso, ma soprattutto ai loro genitori che saranno, con ogni probabilità, chiamati a risarcire il comune per i danni causati. I due ragazzi, autori degli atti vandalici, sono stato identificati.

Uno di loro è un diciassettenne, residente a Chivasso. È stato denunciato alla procura dei minori di Torino per danneggiamento e interruzione di pubblico servizio. Sul complice più giovane, invece, sono ancora in corso accertamenti da parte dei carabinieri della Compagnia di Chivasso.

I due vandali, durante la notte del 27 settembre scorso, avevano imbrattato le lavagne delle aule con scritte offensive e poi, non paghi, avevano aperto le manichette antincendio lasciando fuoriuscire una enorme quantità d’acqua che aveva allagato aule e corridoi.

La scuola media ha riaperto i battenti soltanto questa mattina, lunedì 3 ottobre, dopo una sospensione dovuta alle operazioni di ripristino e di collaudo della struttura scolastica.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/09/2019

Previsioni meteo: addio estate. Da mercoledì in arrivo forti temporali in Piemonte e Canavese

Queste le previsioni metereologiche di martedì 17 settembre: AL NORD Condizioni di tempo generalmente stabile al […]

leggi tutto...

16/09/2019

Ciclista di Borgaro muore mentre pedala nei campi di Ciriè. 50enne stroncato da un malore

Stava tranquillamente pedalando in sella alla sua mountain bike nelle campagne della periferia di Ciriè quando […]

leggi tutto...

16/09/2019

Valperga: all’Istituto comprensivo 3 alunni non entrano in aula. Non erano in regola con i vaccini

Prima i tre bambini di Ivrea che non hanno potuto fare il loro ingresso nella scuola […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy