Albiano, muore anziano automobilista di Rho

Albiano

/

04/06/2015

CONDIVIDI

Dopo due giorni di disperata lotta contro la morte, il cuore del pensionato di 86 anni ha smesso di battere

Dopo due giorni di disperata lotta contro la morte, il cuore di Claudio Cremonesi, 86 anni, residente a Rho (Milano), ha smesso di battere. A nulla sono valse le cure dei medici del Cto che si sono dovuti arrendere di fronte all’impossibilità di salvare la vita all’ingegnere in pensione. L’incidente stradale ha avuto luogo nella mattinata di martedì 2 giugno nei pressi del centro abitato di Albiano, sulla bretella di Santhià.

L’uomo che viaggiava in direzione di Milano a bordo di una Fiat sedici in compagnia della moglie Teresa Ceretti, 85 anni, ha perso, per cause in via d’accertamento, il controllo dell’auto che si è ribaltata invadendo la corsia opposta.

Sul luogo dell’incidente è immediatamente accorsa la polizia stradale di corso Giambone. L’urto è stato tanto violento che Claudio Cremonesi è stato sbalzato sulla corsia di emergenza. La moglie, invece, è rimasta intrappolata all’interno della vettura. Sul posto sono anche intervenuto i Vigili del Fuoco e un’ambulanza medicalizzata del 118.

Considerate le gravi condizioni in cui versavano i due occupanti dell’automezzo, i sanitari hanno ritenuto opportuno il trasferimento urgente in elicottero al Cto di Torino.

Leggi anche

Ivrea

/

17/10/2018

Ivrea, aveva mostrato i genitali a due ragazze. Ventenne di Aosta condannato a 5 mesi

Aveva mostrato all’aperto, dopo averle seguite, i genitali a due ragazze: per questa ragione un ventenne […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

17/10/2018

Una raccolta fondi on line per far rivivere gli spazi “salesiani” a Cuorgnè e lo Stadio della Canoa a Ivrea

Il Comune di Cuorgnè ha tra gli obiettivi delle politiche giovanili la creazione e la riorganizzazione […]

leggi tutto...

Forno Canavese

/

17/10/2018

In Canavese si differenzia poco. La Città Metropolitana sanziona 28 Comuni per 700mila euro

In Alto Canavese si differenzia troppo poco. E allora scattano le multe. 700 mila euro di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy