Ala di Stura: va in cerca di funghi, cade dal sentiero e precipita nella scarpata. Muore un 70enne di Ciriè

15/09/2019

CONDIVIDI

Forse a causa di un improvviso malore l'uomo è caduto nella scarpata sottostante. Inutili i tentativi di rianimarlo

E’ morto mentre si stava avventurando in montagna alla ricerca di funghi. Un’altra, ennesima vittima. A perdere la vita è stato un uomo di 70 anni residente a Ciriè. Il suo cadavere è stato ritrovato nella mattonata di ieri, sabato 14 settembre, nei boschi che circondano il Pian Belfé ad Ala di Stura in Val di Lanzo.

Stando a una prima ricostruzione dell’accaduto effettuata dai carabinieri della Compagnia di Venaria, l’uomo era uscito in cerca di funghi in compagnia di alcuni famigliari, quando, per cause ancora in via di accertamento è caduto dal sentiero precipitando nella scarpata sottostante. Un volo fatale che gli è costato la vita.

Non si esclude l’ipotesi che la caduta sia stata causata da un improvviso malore. A chiamare i soccorsi è stata la figlia ma quando i tecnici del Soccorso alpino e speleologico piemontese hanno raggiunto il luogo della tragedia non hanno potuto fare nulla per salvare la vita al pensionato.

Il corpo è stato recuperato con l’ausilio dell’eliambulanza del 118. Dall’inizio dell’anno sono state soccorso 53 persone, 10 delle quali decedute in incidenti e una dispersa. Una strage che pare non accenni a diminuire.

Leggi anche

16/02/2020

Salerano Canavese: è morto all’età di 84 anni Giovanni Avonto, storico dirigente della Fim-Cisl regionale

Si è spento all’età di 84 anni, all’Hospice di Salerano Canavese, Giovanni Avonto, già Presidente della […]

leggi tutto...

16/02/2020

Storico Carnevale di Ivrea: è già operativo il sistema per acquistare on line i biglietti d’ingresso

In occasione dello Storico Carnevale di Ivrea l’accesso alla città nella giornata di domenica 23 febbraio […]

leggi tutto...

16/02/2020

Sfacelo Canavesana: ancora guasti e ritardi. E la Lega convoca in Regione Trenitalia e Gtt

Il 2020 per la Canavesana si è aperto e sta continuando sulla falsariga di quelli precedenti: […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy