Ala di Stura: era un tecnico del Soccorso Alpino il 33enne precipitato in montagna a Venaus

Ala di Stura

/

13/01/2019

CONDIVIDI

La vittima abitava nelle Valli di Lanzo insieme alla compagna. Ancora da accertare la dinamica

Abitava ad Ala di Stura l’apinista morto a Venaus mentre, in compagnia di alcuni amici, stava scalando le cascate di ghiaccio di Venaus: Matteo Feltro aveva 35 anni e aveva una compagna. Il tragico incidente ha avuto luogo in località Bar di Venaus sabato 12 gennaio a 1.500 metri di quota. A lanciare l’allarme sono stati i compagni scalata quando Matteo è precipitato lungo la discesa.

Sul luogo è intervenuta eliambulanza del 118 ma ogni soccorso si è, purtroppo, rivelato inutile e il medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso del giovane che si trovava su alcuni salti di roccia a valle del sentiero.

Matteo Feltro era un tecnico del Soccorso Alpino della stazione di Ala di Stura che fa parte della Delegazione delle Valli di Lanzo. Il giovane era molto preparato e la dinamica dell’incidente mortale è ancora da chiarire. La salma dello sfortunato scalatore è stata consegnata i carabinieri a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Leggi anche

21/02/2020

Rivarolo: Sport e Ambiente, i due temi dell’assemblea autogestita all’Aldo Moro. Incontro con il Ct Blengini

Un murale colora il cortile dell’Istituto Aldo Moro, un pallone e un globo terrestre riempiono le […]

leggi tutto...

21/02/2020

Momenti di panico a Chivasso per un sospetto caso di coronavirus. Ma si trattava di un ictus

Sembrava un caso sospetto di coronavirus quello che si è verificato oggi, venerdì 21 febbraio, all’ospedale […]

leggi tutto...

21/02/2020

Rivarolo: Walter Durbano è il Testimonial dello Sport per la Città di Rivarolo e per il Canavese

Testimonial dello Sport per la città di Rivarolo e per il Canavese: è Walter Durbano, grande […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy