Ala di Stura: pensionato di 80 anni brucia una catasta di legno e appicca un incendio. Denunciato

Ala di Stura

/

31/10/2017

CONDIVIDI

L'anziano aveva ripulito uno spiazzo erboso, ma ha perso il controllo delle fiamme domate poi dai pompieri

Denunciato dai carabinieri per aver appiccato, sia pure involontariamente, un fuoco che si è esteso alla boscaglia: nei guai è finito un pensionato ottantenne residente a Torino, ma originario di Ala di Stura. E’ accaduto nella tarda mattinata di martedì 31 ottobre.

L’anziano ha pensato bene di ripulire un terreno boscoso in località Martassina, ma dopo aver innescato le fiamme per bruciare le foglie e una catasta di legno, non è più riuscito a controllarle rischiando di mandare letteralmente in fumo parte del bosco.

L’incendio è stato domato grazie al tempestivo intervento del vigili del fuoco che hanno potuto contare sull’aiuto di alcuni dipendenti comunali e degli abitanti del luogo.

Il pensionato è stato denunciato per incendio colposo dai carabinieri forestali di Ala di Stura.

Dov'è successo?

Leggi anche

06/06/2020

Previsioni meteo: in Piemonte è allerta gialla per il maltempo. Possibili temporali e grandinate

Continua l’instabilità climatica che caratterizza questo fine settimana grazie alla vasta depressione di origine scandinava ed […]

leggi tutto...

06/06/2020

Quincinetto: cani da caccia bloccati in montagna. Salvati dai coraggiosi tecnici del Soccorso Alpino

Hanno fatto ricorso a tutta la loro esperienza e professionalità per salvare tre cani da caccia […]

leggi tutto...

06/06/2020

Coronavirus in Piemonte: 38 nuovi contagi e un decesso nelle ultime 24 ore. Oltre 20mila i guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi, sabato 6 giugno, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy