Al via il campionato “Tutti matti per il calcio”. Il disagio mentale si combatte con lo Sport

22/10/2015

CONDIVIDI

Giovedì 29 a Chivasso prenderà il via il Campionato al quale parteciperanno i pazienti in cuira ai Centri di Salute Mentale

“Tutti matti per il calcio”. E’ l’iniziativa sportiva promossa dai Centri di Salute Mentale (Cim) dell’Asl To4 di Ivrea-Chivasso e di buona parte delle analoghe strutture del Piemonte e della Valle d’Aosta. Nata quasi in sordina, l’iniziativa è ormai collaudata e ha dimostrato come il gioco del calcio influisca positivamente nel trattamento dei pazienti che soffrono di disagio mentale.

L’attività sportiva è entrata a far parte dei percorsi di riabilitazione psico-sociale che seguono precise metodologie. Giovedì 29 ottobre, dalle 12,30, al campo sportivo “Paolo Rava” di Chivasso in via Gerbido 2, avrà luogo la cerimonia di inaugurazione del campionato denominato “Tutti matti per il calcio”. In programma partite di calcio a undici e a cinque. A far parte delle squadre che scenderanno in campo saranno i pazienti seguiti dai centri di salute mentale e dagli operatori che assistono gli utenti.

Vent’anni di esperienza hanno dimostrato in concreto che la pratica sportiva riduce il numero dei ricoveri nei reparti psichiatrici ospedalieri, la somministrazione di farmaci, ne giova l’autostima e la cura di sé. In poche parole lo Sport aiuta ad acquistare una consapevolezza che spesso le vicende della vita camvellano. L’ingresso è gratuito.

Leggi anche

23/10/2019

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio in visita alla Fiera d’Autunno di Barbania

La Fiera d’autunno di Barbania, che si è svolta domenica 20 ottobre , ha sfidato il […]

leggi tutto...

23/10/2019

Chivasso, ignoti sfregiano la tomba di una bimba morta a soli 6 anni. Sui social la rabbia della madre

Al dolore di aver perso la sua bambina all’età di 6 anni, otto anni fa, si […]

leggi tutto...

23/10/2019

Paura nella notte a Volpiano: incendio devasta una villetta. Gravemente intossicati marito e moglie

Sono due le persone intossicate dal fumo provocato da un furioso incendio divampato in un’abitazione di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy