Agliè, scoppia un tafferuglio tra giocatori in campo e l’arbitro sospende la partita di calcio

Agliè

/

10/04/2017

CONDIVIDI

A causare la sospensione del match è stato un intervento falloso. Deciderà entro mercoledì 12 aprile il giudice sportivo

Il novantesimo minuto era scoccato da due minuti, quando si è scatenata una rissa in campo tra alcuni giocatori: è accaduto nel corso della partita di calcio giocata in casa dall’Agliè contro la Rodallese, due squadre che stanno disputando il campionato di prima categoria che stanno faticando per rimanere in classifica.

L’arbitro aveva appena concesso quattro minuti di recupero, quando in seguito al tafferuglio scoppiato a centrocampo, ha deciso di bloccare il derby. L’episodio ha avuto luogo nella mattinata di ieri, domenica 9 aprile. La decisione finale adesso spetta al giudice sportivo che, entro il prossimo mercoledì, dovrà decidere: l’Agliè rischia di perdere il match anche se al 92mo minuto il risultato si era attestato sul 2 a 2.

Il direttore di gara Nicolas Pietro Latorre, della sezione arbitrale di Collegno, in seguito a un intervento falloso che ha scatenato alla rissa, ha deciso di non far terminare la partita. Una decisione che a più d’uno è parsa un po’ eccessiva, tanto più che per l’Agliè, questa partita giocata contro la Rodallese, finalino di coda della classifica, rivestiva una grande importanza per rimanere in “zona salvezza”.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

23/09/2017

Sanità: mancano infermieri negli ospedali. Il Nursind proclama lo stato di agitazione

Il Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche proclama lo stato di agitazione e si prepara a […]

leggi tutto...

Ciriè

/

23/09/2017

Ciriè, stalker di 22 anni aggredisce per strada la ragazza che lo aveva rifiutato. In manette

Quell’avvenente ragazza turbava, da quando l’aveva incontrata, i suoi sogni: più volte Andrea G., 22 anni, […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

23/09/2017

Cuorgnè: la Madonna della Rivassola torna al suo posto dopo il restauro pagato dal sindaco

Aveva avuto luogo lo scorso mese di inizio agosto la spiacevole sorpresa che aveva indignato i […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy