Agliè, raffica di furti in villa. Apprensione in borgata Madonna. Bottino di 100 mila euro

Agliè

/

14/03/2017

CONDIVIDI

Potrebbe trattarsi della banda che un mese fa colpì in un villa di Valperga. Indagano i carabinieri

Sono giorni e soprattutto notti poco tranquille quelle che stanno vivendo nelle ultime settimane: nel mirino di una banda di ladri sono finiti i residenti in borgata Madonna delle Grazie di Agliè. In questa tranquilla zona immersa nel verde canavese, sorgono diverse ville: ed è qui che i ladri hanno colpito cinque volte in dieci giorni. Circa 100 mila euro di bottino complessivo quello realizzato dai ladri tra orologi, oggetti preziosi, monili e denaro contante.

In un episodio la banda, evidentemente specializzata nei furti in villa, è fuggita perchè spaventata dal rientro dei padroni di casa. La fuga è stata così precipitosa che i ladri hanno abbandonato il sacco con la refurtiva nel bosco a poche centinaia di metri di distanza dalla villa che avevano iniziato a depredare.

Di norma i malviventi agiscono nel tardo pomeriggio o durante le ore notturne quando i proprietari sono immersi nel sonno o sono assenti da casa. Che siano dei professionisti del crimine lo dimostrebbe il fatto che ogni “colpo” sembrerebbe studiato nei minimi dettagli e gl’investigatori non escludono possa trattarsi della medesima organizzazione criminale che ha agito circa un mese fa a Valperga con un “colpo” che ha fruttato 4oo mila euro. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Ivrea.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/08/2019

Volpiano, a ottobre finalmente la gara d’acquisizione di Comital e Lamalù. Fine dell’incubo?

Il conto alla rovescia è già iniziato: tra 45 giorni si aprirà ufficialmente la gara per […]

leggi tutto...

19/08/2019

Chivasso: è tutto pronto per la fantasmagorica festa patronale del “Beato Angelo Carletti”

La Città di Chivasso si appresta a festeggiare il suo Santo Patrono Beato Angelo Carletti nel […]

leggi tutto...

19/08/2019

Cade dal sollevatore in casa di riposo durante uno spostamento. Grave una pensionata di 96 anni

E’ ancora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Chivasso l’anziana di 96 anni vittima di un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy