Agliè: I banditi sfondano con un furgone l’ingresso di un distributore. Il bottino è di 200 euro

Agliè

/

30/01/2016

CONDIVIDI

"Spaccata" questa notte alla stazionje di servizio "Q8". Indagano i carabinieri

Hanno usato un furgone rubato come un ariete per sfondare la serranda e la vetrina della stazione di servizio Q8 di Agliè situata nei pressi della circonvallazione del centro urbano. Una “spaccata”, compiuta nella notte di ieri, ma che ai componenti della banda ha fruttato un misero bottino: appena duecento euro.

I banditi, almeno tre, sono entrati nell’ufficio della stazione di servizio, si sono impossessati del denaro contenuto nella cassa e si sono dati alla fuga prima che qualcuno potesse accorgersi di quanto era accaduto. Il furgone è rimasto incastrato nella porta di ingresso.

Sul luogo del furto si sono recati i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Ivrea e della stazione alladiese. Gli uomini dell’Arma hanno compiuto tutti i necessari rilievi e hanno avviato la indagini. Dei malviventi, ovviamente nessuna traccia, ma è probabile che le telecamere di sorveglianza abbiano ripreso ogni momento della “spaccata”. Le immagini saranno attentamente esaminati dagli investigatori e non è escluso che si possa risalire all’identità degli autori del furto prima di quanto non si possa immaginare.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/09/2018

“Strada Gran Paradiso”: la visita al castello di Valperga conclude le escursioni di fine estate

Ultimo fine settimana di settembre e ultima escursione di fine estate-inizio autunno per Strada Gran Paradiso. […]

leggi tutto...

Volpiano

/

25/09/2018

Volpiano: alla scuola di musica della Filarmonica il nome del presidente dell’Anbima Piero Cerutti

Volpiano ha ricordato Piero Cerutti, il presidente provinciale dell’Anbima, l’associazione nazionale che rappresenta le bande musicali […]

leggi tutto...

San Giusto Canavese

/

25/09/2018

San Giusto, l’appello di “Libera” sulla villa confiscata ad Assisi: “Sia restituita alla collettività”

Ancora un Appello di Libera Piemonte riguardante la villa che era di proprietà del narcotrafficante latitante […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy