Aeroporto di Caselle: atterra con foglie di coca essiccate nel trolley. Denunciato un peruviano

23/05/2018

CONDIVIDI

Il sessantenne, già noto per lesioni e minacce, è stato denunciato per detenzione di droga ai fini di spaccio

Arrivava dalla capitale del Perù, dopo una breve sosta a Madrid, il sessantenne fermato dalla Guardia di Finanza di Torino all’aeroporto di Caselle Torinese con una sessantina di grammi di foglie di cocaina. L’uomo, residente nel torinese, è stato controllato dai Finanzieri della Compagnia di Caselle al suo arrivo allo scalo torinese; dopo un’ispezione del bagaglio al seguito, gli inquirenti hanno rinvenuto, occultato tra gli abiti all’interno di un trolley, un sacchetto plastificato contenente le foglie di coca.

Il sessantenne di origini peruviane, già noto alle forze dell’ordine per lesioni e minacce, è stato denunciato, alla Procura della Repubblica di Torino, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Rischia sino a quattro anni di carcere.

L’attività odierna, si colloca nella capillare azione di contrasto al traffico internazionale di droghe “pesanti” e “leggere” svolta quotidianamente dalla Guardia di Finanza di Torino presso lo scalo subalpino.

Dov'è successo?

Leggi anche

13/08/2020

Covid-19: in Pneumologia all’ospedale di Ivrea un nuovo spirometro multidisciplinare

In questi giorni, presso l’Ospedale di Ivrea, è stato installato il nuovo spirometro acquistato per la […]

leggi tutto...

13/08/2020

Coronavirus: tampone obbligatorio per chi arriva in Piemonte da Spagna, Grecia, Malta e Croazia

Ulteriore stretta della Regione Piemonte nei guardi dei turisti che si sono recato in questi giorni […]

leggi tutto...

13/08/2020

Andrate: turista scivola sulle rocce del torrente e si ferisce. Interviene il Soccorso Alpino

È stata questione di un attimo: la donna si era recata sul greto del torrente Viona […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy