Aeronautica: nello scontro in volo tra due Tornado morirono quattro piloti. Indagati due alti ufficiali

San Martino Canavese

/

08/09/2018

CONDIVIDI

Nell'incidente aereo che ha avuto luogo la mattina del 19 agosto 2014 nei cieli di Ascoli Piceno perse la vita il capitano Alessandro Dotto, 31 anni, di San Giusto Canavese

Due alti ufficiali dell’Aeronautica italiana indagati per omicidio colposo plurimo e disastro aviario colposo per la morte dei capitani Mariangela Valentini, Alessandro Dotto, Giuseppe Palminteri e Paolo Piero Franzese. E’ il risultato della chiusura delle indagini relativo all’incidente aereo nel quale due Tornado, decollati dalla base militare di Ghedi a Brescia, si scontrarono la mattina del 19 agosto 2014 nei cieli di Ascoli Piceno nel corso di un’esercitazione. Il capitano Alessandro Dotto, 31 anni, era originario di San Giusto Canavese il paese dove ancora vive la sua famiglia.

La sua improvvisa e prematura scomparsa sconvolse non soltanto la famiglia, conosciuta da tutti perchè titolare di una rinomata pasticceria ma l’intero paese, tanto che a più riprese un consistente gruppo di abitanti ha chiesto, senza risultato, che una via del paese fosse dedicata ad Alessandro Dotto. La procura militare ha iscritto nel registro degli indagati il comandante del 54° stormo Bruno Di Tora e l’ufficiale Fabio Saccottelli.

In prima battuta la procura militare aveva manifestato l’intenzione di archiviare il caso ma i legali delle famiglie delle vittime si opposero tenacemente chiedendo e ottenendo dal Giudice per l’Indagine Preliminare un supplemento d’indagine: nel formulare i capi d’imputazione si ipotizza che a causare il tragico incidente aereo potrebbero essere stati errori commessi nella pianificazione del volo di addestramento e modifiche non comunicate ai piloti. Un’ipotesi che accantona quella che addebitava la responsabilità dello scontro tra i due Tornado a un errore commesso dai piloti.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/08/2019

Volpiano, a ottobre finalmente la gara d’acquisizione di Comital e Lamalù. Fine dell’incubo?

Il conto alla rovescia è già iniziato: tra 45 giorni si aprirà ufficialmente la gara per […]

leggi tutto...

19/08/2019

Chivasso: è tutto pronto per la fantasmagorica festa patronale del “Beato Angelo Carletti”

La Città di Chivasso si appresta a festeggiare il suo Santo Patrono Beato Angelo Carletti nel […]

leggi tutto...

19/08/2019

Cade dal sollevatore in casa di riposo durante uno spostamento. Grave una pensionata di 96 anni

E’ ancora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Chivasso l’anziana di 96 anni vittima di un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy