A Cintano la Natività rivive in uno dei “crutin” restaurati dall’amministrazione comunale

Cintano

/

13/12/2015

CONDIVIDI

Tutta la popolazione del piccolo centro ha collaborato alla realizzazione del presepe

Si chiamano da tempo immemorabile “crutin”,  le piccole cantine scavate nella roccia per conservare a una temperatura ottimale il latte appena munto. Lo scorso anno l’Amministrazione comunale di Cintano ne aveva ristrutturate due (grazie alla preziosa collaborazione delle guardie forestali) che, con l’approssimarsi delle festività natalizie ha stabilito di realizzare un bellissimo e realistico presepe in uno dei “crutin, utilizzato come inedita capanna della Natività”.

Un’iniziativa che è stato possibile effettuare grazie alla collaborazione di tutti i cintanesi e del Comitato Monte Strutto di Settimo Vittone che, per l’occasione, ha concesso in prestito due manichini di impressionante realismo. Il presepe illuminato si affianca al tradizionale albero di Natale allestito, come di consueto, davanti al sagrato della chiesa parrocchiale. Quest’anno, al di là di ogni considerazione, il Natale a Cintano, è un po’ più ricco e carico di significato.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/01/2018

Leinì, donna entra al Pam e ruba cinque bottiglie di champagne. Invece di fare festa è finita in carcere

E’ entrata nel centro commerciale Pam di Leinì già con l’intenzione di rubare quelle cinque bottiglie […]

leggi tutto...

16/01/2018

Favria, rivoluzione in Comune. Parte l’informatizzazione degli uffici. Investiti 59mila euro

Il Comune di Favria ha avviato un progetto di informatizzazione degli uffici comunali che andrà avanti […]

leggi tutto...

16/01/2018

Ivrea, i teppisti riempiono di schiuma le auto in sosta. La Lega Nord: “In città troppi atti vandalici”

Troppi atti vandalici in città e la Lega Nord Canavese ritiene che sia ora di porre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy