Frana in valle Orco a Locana: rilievi con i droni per valutare la pericolosità del costone roccioso

Locana

/

03/06/2019

CONDIVIDI

Sul luogo sono intervenuti i tecnici della protezioen civile della Città Metropolitana. Adesso si valuterà lo stato di salute del versante montano

L’obiettivo è quello di capire de il costone di roccia dalla quale si è staccata la frava che ha travolto una villetta trifamigliare a locana nella quale abitavano 12 persone (tutte illesi) appartenenti alla stessa famiglia, può ancora nascondere un pericolo più grande. Per questa ragione, nella mattinata di domani, martedì 4 giugno. un’unità mobile della protezione civile effettuerà una ricognizione della zona interssata dalla frana.

Nella mattinata di oggi, lunedì 3 giugno i tecnici della protezione civile della città metropolitana hanno raggiunto Locana per valutare la situazione e fornire assistenza al Comune. In questo momento sei delle persone che risiedono nella villetta, sono ancora ospitate presso la casa di riposo Vernetti mentre le altre hanno trovato una sistemazione presso alcuni parenti.

I due massi si sono staccati due giorni fa dal versante della montagna in frazione Roncaglie. Nello stesso punto, alcuni mesi fa, si era verificato uno smottamento e il Comune stava iniziando i lavori per realizzare una parete di contenimento. L’edificio è stato dichiarato temporaneamente inagibile.

E appare difficile che i residenti possano fare ritorno nelle loro casse in tempi brevissimi.

Leggi anche

19/08/2019

Volpiano, a ottobre finalmente la gara d’acquisizione di Comital e Lamalù. Fine dell’incubo?

Il conto alla rovescia è già iniziato: tra 45 giorni si aprirà ufficialmente la gara per […]

leggi tutto...

19/08/2019

Chivasso: è tutto pronto per la fantasmagorica festa patronale del “Beato Angelo Carletti”

La Città di Chivasso si appresta a festeggiare il suo Santo Patrono Beato Angelo Carletti nel […]

leggi tutto...

19/08/2019

Cade dal sollevatore in casa di riposo durante uno spostamento. Grave una pensionata di 96 anni

E’ ancora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Chivasso l’anziana di 96 anni vittima di un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy