Canavese: si presenta in classe con quattro coltelli nascosti nel giubbotto. Nei guai ragazzino di 12 anni

Canavese

/

20/02/2019

CONDIVIDI

A disarmare l'adolescente è stato il preside avvertito da un'insegnante. Sull'inquietante vicenda indagano i carabinieri di Ivrea

Si è presentato in classe con quattro coltelli nascosti nel giubbotto. Poi per fare probabilmente colpo, nell’intervallo ne ha estratto uno e lo ha mostrato ai compagni di classe. Protagonista della “bravata” che potrebbe avere serie conseguenze è un ragazzino di 12 anni che frequenta la scuola media in un comune dell’Alto Canavese.

A scoprire la presenza del coltello a serramanico è stata un’insegnante di passaggio che ha immediatamente avvertito il dirigente scolastico il quale, senza por tempo in mezzo, si è recato in classe, ha sequestrato all’adolescente i quattro coltelli e lo ha condotto nell’ufficio di presidenza in attesa dell’arrivo dei carabinieri della Compagnia di Ivrea.

Lo studente ha ammesso di aver preso le armi in casa.

Gli uomini dell’Arma stanno verificando se le dichiarazioni dello studente rispondono al vero. Se è così i genitori potrebbero essere denunciati all’autorità giudiziaria.

Il ragazzino dal canto suo, si è scusato, per aver compiuto il gesto senza aver pensato alle conseguenze che ne sarebbero scaturite.

Leggi anche

20/11/2019

Rivarolo Canavese: gran festa per l’asilo nido “Il Girotondo” che compie quarant’anni di vita

Da quarant’anni assolve ininterrottamente alla sua funzione: quello di essere un punto di riferimento per intere […]

leggi tutto...

20/11/2019

Rivarolo Canavese: gli orafi e i metallurgici celebrano in grande stile la festa del patrono Sant’Eligio

Domenica 24 e lunedì 25 novembre a Rivarolo Canavese saranno celebrati i festeggiamenti in onore di […]

leggi tutto...

20/11/2019

Il consigliere canavesano Andrea Cane difende in Regione la presenza del Crocifisso nelle scuole

Torna attuale in Regione Piemonte la contrapposizione politica relativa alla presenza del crocifisso nelle scuole: a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy