Dramma a Leinì: spara al vicino di casa e lo colpisce alla testa. Giovane di 27 anni è gravissino al Cto

Leinì

/

06/02/2019

CONDIVIDI

I medici si sono riservata la prognosi. Sembra che la lite sia scoppiata per futili motivi. L'aggressore è stato fermato per tentato omicidio

Gravemente ferito per un dissidio tra vicini, ossia per futili motivi: un giovane moldavo di 27 anni residente in via Lombardore a Leinì versa in gravi condizioni all’ospedale Cto di Torino a causa di un proiettile che lo ha colpito alla testa. A sparare tre colpi da una pistola calibro 22 è stato un uomo di 56 anni, idraulico di professione al culmine di una lite degenerata in tentato omicidio. E’ accaduto nella serata di oggi, mercoledì 6 febbraio, intorno alle 20,00. La vittima è stata trasportata a bordo dell’elisoccorso del 118 in ospedale. I medici si sono riservata la prognosi.

Pare che uno dei tre proiettili esplosi abbia colpito il giovane a una tempia. A chiamare i soccorsi sono stati alcuni vicini di casa richiamati dal fragore degli spari e dalla constatazione che il giovane giaceva sul cortile. I carabinieri della stazione di Leinì, al comando del luogotenente Ivan Pira hanno fermato l’aggressore e lo hanno condotto in caserma a Leinì dove è stato sottoposto a uno stringente inerrogatorio per risale alle motivazioni che hanno fatto perdere la testa all’idraulico, incensurato, a sparare contro il vicino con una pistola regolarmente denunciata.

A coordinare le indagini è la procura di Ivrea. Nelle prossime ore sono attesi ulteriori sviluppi. Il ferito versa in gravissime condizioni e lotta sospeso tra la vita e la morte. (Immagine di repertorio)

Leggi anche

26/05/2020

Covid, il sindacato Nursind incontra l’assessore alla Sanità: “Il 95% dei fondi a infermieri e Oss”

E’ stata presentata questa mattina, martedì 26 maggio da parte di Nursind, Piemonte (il sindacato delle […]

leggi tutto...

26/05/2020

Favria piange la scomparsa del maresciallo Croce. Aveva 96 anni e combattè come Regio Carabiniere

Si è spento ieri, lunedì 25 maggio, a Favria l’ex maresciallo dei carabinieri Aurelio Croce. Aveva […]

leggi tutto...

26/05/2020

Previsioni meteo: il tempo rimane stabile grazie all’anticiclone. Nel week-end aria fresca e nuvole

Condizioni di tempo stabile nella giornata di oggi grazie alla rimonta dell’anticiclone. Ma qualche disturbo si […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy