Traves: due bambini di 8 e 6 anni intossicati in casa dal monossido di carbonio. Salvati dai soccorsi

Traves

/

30/10/2018

CONDIVIDI

I piccoli sono stati trasportati d'urgenza all'ospedale a Ciriè. Non sono gravi

Intossicati dal monossido di carbonio, due bambini di 8 e 6 anni hanno rischiato di morire nel sonno. E’ accaduto la notte scorsa nella frazione Andre di Traves in Val di Lanzo. I bambini vivono con la madre di 38 anni. Con ogni probabilità a causare la formazione del gas venefico potrebbe essere stato il malfunzionamento del gruppo elettrogeno a benzina che alimenta l’abitazione. Sul luogo sono tempestivamente intervenuti il personale sanitario del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri.

I bambini sono stati trasportati in ambulanza in ospedale a Ciriè dove sono stati ricoverati. Non sarebbero in pericolo di vita. La madre, invece, non ha accusato nessun sintomo. Ad accertare la presenza di monossido nell’abitazione e individuare la causa della formazione del gas sono stati tecnici dei vigili del fuoco. Indagano i carabinieri.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/11/2019

Rivarolo Canavese: gran festa per l’asilo nido “Il Girotondo” che compie quarant’anni di vita

Da quarant’anni assolve ininterrottamente alla sua funzione: quello di essere un punto di riferimento per intere […]

leggi tutto...

20/11/2019

Rivarolo Canavese: gli orafi e i metallurgici celebrano in grande stile la festa del patrono Sant’Eligio

Domenica 24 e lunedì 25 novembre a Rivarolo Canavese saranno celebrati i festeggiamenti in onore di […]

leggi tutto...

20/11/2019

Il consigliere canavesano Andrea Cane difende in Regione la presenza del Crocifisso nelle scuole

Torna attuale in Regione Piemonte la contrapposizione politica relativa alla presenza del crocifisso nelle scuole: a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy