Chivasso: videoslot illegali e con scheda rubata in un esercizio commerciale. Denunciato il gestore

Chivasso

/

26/10/2018

CONDIVIDI

Le slot non erano collegate ai Monopoli di Stato. Il titolare, un 30enne cinese dovrà pagare anche 20mila euro di multa

In quella sala giochi a Chivasso si trovavano due videoslot del tutto illegali: lo hanno scoperto gli agenti della Guardia di Finanza di Torino nel corso di un controllo nell’esercizio gestito da un cittadino trentenne di origine cinese che è stato denunciato. Le “Fiamme Gialle” hanno accertato, nel corso delle indagini, che le videoslot erano del tutto sprovviste delle necessarie autorizzazioni previste per la tutela degli scommettitori e che non erano collegate, come invece avrebbero dovuto essere, ai Monopoli di Stato consentendo al gestore di non versare le dovute imposte al fisco.

Le due videoslot sono state sequestrate. E non è tutto: nel corso di un accurato controllo i finanzieri della Compagnia di Chivasso hanno scoperto che una delle schede da gioco installata sulle slot era risultata rubata qualche anno fa. La Guardia di Finanza sta indagando per capire come quella scheda sia finita su una delle slot.

Il gestore del locale è stato denunciato alla procura della Repubblica di Ivrea per ricettazione ed ha dovuto pagare una sanzione di 20mila euro.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/11/2019

San Giusto: lavori urgenti nella scuola primaria e media. Il sindaco Giosi Boggio chiude gli edifici

I lavori per rendere più sicure le scuole non erano più differibili e il sindaco di […]

leggi tutto...

22/11/2019

Maltempo, allerta in Piemonte per la pioggia. Le valli del Canavese “sorvegliate speciali”

Il Centro funzionale della Regione Piemonte ha emesso allerta arancione (codice 2, moderata criticità) per quanto […]

leggi tutto...

22/11/2019

Mathi: aveva allestito un canile abusivo in uno dei suoi terreni. Denunciato imprenditore agricolo

A Mathi, nel Canavese, i carabinieri della locale stazione, in collaborazione con i colleghi del Nas […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy