Venaria: si schiantano con l’auto contro la segnaletica e scappano. Indagano i carabinieri

03/04/2018

CONDIVIDI

Dopo l'incidente i tre occupanti dell'Alfa sono fuggiti. Si sospetta che abbiano rubato l'automezzo per compiere qualche crimine

E’ stato un fine Pasquetta piuttosto animato quello vissuto dai residenti delle vie Foscolo e Giolitti a Venaria: un’Alfa Giulietta che viaggiava a forte velocità si è schiantata contro i pali della segnaletica stradale e i tre occupanti sono fuggiti senza lasciare traccia. E’ accaduto intorno alle 20,00 di lunedì 2 aprile. Sul luogo dell’incidente stradale sono giunti i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Venaria su chiamata dei residenti, preoccupati per quanto accaduto.

Gli uomini dell’Arma hanno esaminato accuratamente l’auto abbandonata ed hanno effettuato i rilievi necessari a cercare di ricostruire le modalità del sinistro. L’impatto è stato così violento che i cartelli della segnaletica stradale sono stati ritrovati a diversi metri di distanza.

Sull’episodio i carabinieri non si sbilanciano anche se tra le ipotesi al vaglio, non si esclude quella dell’auto rubata da una banda con l’intenzione di compiere qualche furto o rapina nella zona.

Le indagini continuano serrate per rintracciare il proprietario dell’automezzo e l’identità degli uomini che sono fuggiti dopo l’incidente.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/08/2019

Vestignè: esce dal cortile va in strada e viene travolto da un’auto. Bimbo di 5 anni grave in ospedale

Travolto da una Fiat Punto mentre si trovava sulla strada: un bambino di cinque anni di […]

leggi tutto...

17/08/2019

La vergogna del “Ponte Preti”: dopo tante promesse di interventi tutto è come prima

E’ trascorso un anno da quando il senatore castellamontese Eugenio Bozzello indisse una raccolta di firme […]

leggi tutto...

17/08/2019

Scatta l’allarme al canile di Caluso per sedici cani ammalati di leptospirosi. Due sono deceduti

Tra i 32 cani provenienti da un’azienda agricola della Val di Chy, alcuni erano affetti da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy