Cuorgnè: nella domenica del FAI seicento turisti hanno visitato il suggestivo teatro comunale

26/03/2018

CONDIVIDI

Associazioni, studenti, musicisti e volontari hanni contribuito al sucesso della giornata dedicata all'Arte

Oltre 600 persone hanno voluto visitare tra sabato 24 e domenica 25 marzo il teatro Comunale; in questo modo hanno così potuto apprezzare lo stato di avanzamento lavori per il recupero di questo gioiello Canavesano.

Visibilmente soddisfatto per il successo dell’iniziativa è l’assessore alla Cultura Lino Giacoma Rosa: “Un grazie ai volontari del FAI, ai ragazzi delle scuole superiori che si sono dimostrati dei superbi Ciceceroni, ai giovani musicisti, al nostro staff tecnico e a quanti ci hanno supportato per allestire ed accogliere nel migliore dei modi i tanti visitatori”.

I lavori di restauro del suggestivo teatro comunale di Cuorgnè, sono giunti a buon punto: “Un giorno, confido non troppo lontano, questo nostro prezioso teatro verrà riaperto e la sua storia e il suo futuro verranno restituiti alla Città di Cuorgnè ed ai suoi cittadini. Queste due giornate mi hanno oltremodo confermato che siamo sulla strada giusta, ed anche per questo voglio ringraziare il FAI per averci scelto” sottolinea a sua volta il sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto che da sempre crede nella possibilità di riaprire questa “preziosa ed unica bomboniera”.

Dov'è successo?

Leggi anche

23/02/2020

Previsioni meteo: tempo stabile ma con nuvolosità a tratti compatta al Nord e in Canavese

Queste le previsioni meterologiche elaborate dal centrometeoitaliano.it AL NORD Tempo inizialmente stabile e asciutto ovunque salvo […]

leggi tutto...

23/02/2020

Coronavirus: negativi i 15 casi di Torino. Contagiati i genitori di una bimba. Salgono a sei i casi positivi

I casi sospetti di Coronavirus nelle varie province del Piemonte sono risultati negativi. Si tratta di […]

leggi tutto...

22/02/2020

Tripudio a Ivrea: Paola Gregorutti è le Vezzosa Mugnaia dell’edizione 2020 del Carnevale

Ha sfidato, insieme a migliaia di altre persone, la parura del coronavirus e si è affacciata, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy