Ozegna, la Smat di Torino garantisce che i 21 dipendenti della Co.Tau non perderanno il lavoro

Ozegna

/

06/09/2017

CONDIVIDI

L'amministratore delegato della Smat Paolo Romano ha incontrato il sindaco di Castellamonte Pasquale Mazza e ha rassicurato lavoratori e sindacati

Finale positivo per la tormentata vicenda dei 21 dipendenti della società Co.Tau di Ozegna che negli ultimi quattro anni ha gestito un appalto indetto dalla Smat (la società Metropolitana Acque) relativo alla gestione la manutenzione ordinaria e straordinaria delle rete fognaria e idrica della Città Metropolitana, l’ente istituzionale che è subentrata nelle funzioni alla vecchia Provincia di Torino. In bilico era il lavoro dei 21 dipendenti (che avevano lavorato nell’ex consorzio Asa) perchè la Smat non aveva rinnovato l’appalto alla Co.Tau.

In ogni caso la Smat non ha nessuna intenzione di fare in modo che i ventuno dipendenti perdano il posto di lavoro. Anzi. Paolo Romano, amministratore delegato della Smat ha sottolineato nel corso di un incontro che si è svolto in Comune a Castellamonte, che qualunque azienda si aggiudicherà l’appalto manutentivo dovrà farsi carico anche dei dipendenti Co.Tau di Ozegna.

Parole che hanno rassicurato non solo i lavoratori ma anche la Uil che si dichiara moderatamente soddisfatta perchè la Smat si farà carico di pagare gli stipendi al personale qualora la Co.Tau di Ozegna non fosse in grado di farlo, ma ha respinto la richiesta di assumere direttamente i lavoratori.

La vicenda dovrebbe chiudersi nel prossimo mese di ottobre. Dal canto suo il sindaco Pasquale Mazza ha assicurato che l’amministrazione comunale veglierà attentamente sul rispetto degli accordi assunti con la Smat.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/08/2019

Volpiano, a ottobre finalmente la gara d’acquisizione di Comital e Lamalù. Fine dell’incubo?

Il conto alla rovescia è già iniziato: tra 45 giorni si aprirà ufficialmente la gara per […]

leggi tutto...

19/08/2019

Chivasso: è tutto pronto per la fantasmagorica festa patronale del “Beato Angelo Carletti”

La Città di Chivasso si appresta a festeggiare il suo Santo Patrono Beato Angelo Carletti nel […]

leggi tutto...

19/08/2019

Cade dal sollevatore in casa di riposo durante uno spostamento. Grave una pensionata di 96 anni

E’ ancora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Chivasso l’anziana di 96 anni vittima di un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy